IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

15enne disperso in mare a Giulianova, ricerche riprese all’alba

15 enne sbalzato dal materassino e disperso a Giulianova: si continua a cercare nella zona del porto.

Sono riprese all’alba di oggi nella zona dei moli del porto di Giulianova le ricerche di Mohamed, il 15enne disperso in mare dopo il ribaltamento del materassino sul quale si trovava in compagnia di un amico.

L’allarme era scattato nel primo pomeriggio di ieri, tra gli chalet Marilù e Arlecchino a Giulianova Lido.

Dopo il ritrovamento sugli scogli del molo nord del costume del ragazzo, sono ritenute quasi nulle le speranze di poterlo ritrovare in vita, considerato anche il fatto che il giovanissimo non sapesse nuotare.

Decine i soccorritori all’opera fin dalle 15 di ieri: su quel tratto di mare hanno partecipato sin da subito alle ricerche un elicottero e una motovedetta della guardia costiera, i vigili del fuoco e le squadre della Croce rossa con sommozzatori, moto d’acqua e gommoni.

Quanto accaduto è stato più chiaro solo con il passare delle ore, viste le notizie frammentate e contraddittorie che si sono rincorse anche sull’onda dell’emotività. I due quindicenni, entrambi di nazionalità marocchina, si sarebbero allontanati da riva a bordo di un materassino, nonostante la bandiera rossa e il mare molto agitato.

Proprio per le condizioni del mare, il materassino si sarebbe ribaltato, facendoli finire in acqua: uno dei due è riuscito a tornare a riva, mettendosi in salvo e lanciando l’allarme.

Dell’altro, Mohamed, studente della scuola media Zippilli di Teramo, non si hanno tracce e si presume che il suo corpo sia andato a finire sugli scogli del molo del porto di Giulianova.

X