IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Commissioni, 500mila euro per lo sfalcio erba sulle strade provinciali

Approvata la proposta di legge per finanziare con 500mila euro sfalcio e manutenzione delle strade provinciali. I lavori delle commissioni.

L’AQUILA – Riunione delle Commissioni regionali Bilancio e Territorio: progetto di legge da 500mila euro per lo sfalcio erba sulle provinciali. Approvata anche la ricapitalizzazione di Abruzzo Sviluppo.

La Prima Commissione “Bilancio” e la Seconda Commissione “Territorio” riunite nel pomeriggio in seduta congiunta hanno deliberato un progetto di legge che finanzia con 500mila euro gli interventi di sfalcio erba, manutenzione e pulizia delle banchine delle strade provinciali, anche al fine di prevenire il rischio di incendi e migliorare la sicurezza stradale del territorio regionale. L’importo verrà diviso equamente tra le quattro Province.

Nella stessa seduta è stato audito il Presidente di Abruzzo Sviluppo, Manuel Di Monte, in merito al progetto di legge che interessava la stessa società. A maggioranza è stato approvato il provvedimento che ripiana le perdite e ricapitalizza Abruzzo Sviluppo SpA, società che ha la Regione Abruzzo quale socio unico e che ha chiuso il bilancio al 31 dicembre 2017 con una perdita di 812mila euro.

“Un piccolo passo in avanti per migliorare la viabilità delle strade provinciali abruzzesi”. Così il consigliere e capogruppo della Lega in Regione, Pietro Quaresimale, commenta il lavoro delle Commissioni Bilancio e Territorio che questo pomeriggio hanno licenziato il progetto di legge che stanzia nuovi fondi per lo sfalcio dell’erba sulle banchine e sulle scarpate delle strade provinciali. “Il pdl che andrà presto in Aula – sottolinea Quaresimale, tra i firmatari della proposta normativa – consentirà alle Provincie di godere di fondi essenziali per dare decoro e sicurezza alle strade. La futura legge, infatti, avrà una dotazione di 500mila euro da ripartire alle quattro provincie abruzzesi: soldi spendibili in tempi rapidissimi”. “L’aumento delle temperature nella stagione estiva – spiega il consigliere – aumenta il rischio incendi e solo una buona manutenzione degli assi viari, con la rimozione di sterpaglie e piante facilmente combustibili, consente agli abruzzesi e ai turisti che visitano la nostra Regione di viaggiare in tutta sicurezza”. “La Regione offre il giusto supporto al lavoro degli enti provinciali, – conclude Quaresimale – ma l’azione regionale non può e non deve essere sostitutiva a quella delle Provincie che ancora molto hanno da fare per migliorare la situazione delle strade abruzzesi”

“I consiglieri di maggioranza non si fidano di quanto stabilisce la Giunta regionale”. Con queste parole, invece, il capogruppo del PD in Consiglio regionale Silvio Paolucci ha indicato la decisione di delegare il Consiglio regionale alla ripartizione equa delle somme (500.000 euro) messe a disposizione per gli interventi di sfalcio dell’erba, per la manutenzione e pulizia delle banchine delle strade provinciali. “Non è possibile inoltre – precisa Paolucci – che ci sia una divisione equa tra le quattro priovince, ben sapendo che i chilometri di sstrade delle province di Chieti e L’Aquila sono maggiori. Senza contare le esigenze che possono mutare, di anno in anno per ragioni non sempre prevdibili”. Pertanto il consigliere del Pd ha ribadito che: “Presenterò un emedamento in Aula, in occasione del prossimo Consiglio regionale, al fine di mutare quasta suddivisione per nulla utile al fabbisogno delle nostre strade, dove oltretutto sarà il Consiglio a dare indicazioni, anzichè la Giunta regionale come dovrebbe essere. Ma evidentemente – conclude Paolucci – i consiglieri di maggioranza non si fidano della Giunta”.

X