IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

CASE Sant’Antonio: bloccato in ascensore guasto, intervengono Vigili del Fuoco

CASE Sant'Antonio: residente bloccato in ascensore guasto, intervengono i Vigili. "Viviamo qui abbandonati a noi stessi"

Bloccati in un ascensore guasto al progetto Case di Sant’Antonio a L’Aquila, intervengono i Vigili del Fuoco.

Una brutta avventura ieri sera per un residente del progetto Case di Sant’Antonio rimasto chiuso per una decina di minuti in uno degli ascensori che collega le piastre.

Tempestivo l’intervento dei Vigili del Fuoco che lo hanno liberato in poco tempo.

Da quanto riferito da alcuni residenti che hanno assistito all’episodio, sono parecchi gli ascensori che ogni tanto si bloccano.

“Non viene mai nessuno a fare una manutenzione regolare – lamentano i residenti – delle volte sembra che non importi niente a nessuno e che ci abbiano messo qui, risolvendo i nostri problemi e lasciandoci quasi abbandonati a noi stessi. Dove stanno il Comune e le istituzioni preposte?”.

E sembra che gli ascensori guasti non siano l’unico problema; ci sono le panchine rotte nelle aree verdi, l’erba alta e uno stato di incuria generale.

“È estate – dice una signora – e i nostri bambini vorrebbero stare all’aria aperta. Dobbiamo garantire soprattutto la loro incolumità, devono giocare tranquilli. Spesso ci sono rifiuti, bottiglie rotte, i giochini nelle aree comuni non vengono controllati. Molti di noi vivono qui da 10 anni, ancora non riescono a rientrare a casa dopo il terremoto. Possibile che non meritiamo un minimo di attenzione?”.

Il tecnico degli ascensori, interpellato, smentisce l’assenza di interventi di manutenzione.

“Sono intervenuto insieme ai Vigili del Fuoco. La manutenzione viene fatta periodicamente. Ogni mese vado a controllare e funziona tutto, sia il combinatore che le batterie”, spiega il tecnico.

“I problemi che portano al malfunzionamento sono dovuti al disallineamento delle porte scorrevoli e che non si chiudono”, conclude.

 

X