IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

GSSI, la prorettrice Faggian eletta Vicepresidente della Società Italiana degli Economisti

Alessandra Faggian, prorettrice e direttrice dell'Area di Social Sciences al GSSI è stata eletta Vicepresidente della SIE - Società Italiana degli Economisti

Alessandra Faggian, prorettrice e direttrice dell’Area di Social Sciences al GSSI è stata eletta Vicepresidente della SIE – Società Italiana degli Economisti (https://www.siecon.org).

Fondata nel 1950, la SIE promuove la ricerca economica e la sua discussione e diffusione.

“Sono molto onorata di questa carica prestigiosa e della fiducia affidatami dai miei colleghi”, commenta la Prof.ssa Faggian.

I risultati della votazione conclusasi il 6 giugno e approvati nella seduta del Consiglio di Presidenza del 10 giugno 2019, hanno decretato il prossimo 23° Consiglio di Presidenza (2019-2022), che entrerà in carica il 26 ottobre e rimarrà attivo fino al 2022, così composto:

Presidente: Prof. Alberto Zazzaro
Vicepresidenti: Prof.ssa Alessandra Faggian; Prof. Donato Romano
Consiglieri: Dott. Andrea Brandolini; Prof. Luigi Marengo; Prof.ssa Carla Massidda; Prof. Sandro Montresor; Prof. Marcello Signorelli
Segretario Generale: Prof. Marco Cucculelli

“Hanno espresso il voto 368 soci, il miglior risultato di partecipazione raggiunto nella storia della SIE”, ha reso noto la Società.

“Esprimo vive congratulazioni – ha commentato il sindaco Pierluigi Biondi –  alla prorettrice del Gran Sasso Science Institute, Alessandra Faggian, per l’elezione a vice presidente della Società Italiana degli economisti. Un riconoscimento di assoluto prestigio che premia la preparazione e la qualità del lavoro della professoressa Faggian e, al contempo, l’altissimo livello della didattica, delle attività di formazione e ricerca che si svolgono nelle aule del Gssi. Solo qualche giorno fa il rettore, Eugenio Coccia, è stato designato per entrare a far parte del Consiglio dell’Agenzia spaziale italiana, oggi la comunità scientifica cittadina può vantare un ulteriore importante riconoscimento per un’altra sua illustre rappresentante”.

X