L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Univaq, Masciocchi vs Alesse: al voto per il nuovo rettore

Il 13 giugno la prima votazione per l'elezione del nuovo rettore Univaq. In corsa Carlo Masciocchi ed Edoardo Alesse. Le interviste

L’AQUILA – Il 13 giugno si vota per l’elezione del nuovo rettore Univaq: corsa a due tra Carlo Masciocchi ed Edoardo Alesse.

A seguito dell’assemblea di Ateneo che si è svolta agli inizi di aprile, durante la quale sono state ufficializzate le candidature per il rettorato Univaq, si terranno il 13 giugno le elezioni per sostituire la dottoressa Paola Inverardi.

Si tratta di una corsa a due, tra il prorettore Carlo Masciocchi e il professor Edoardo Alesse. La prima votazione è fissata per il 13 giugno e in caso di necessità un’altra il 18 e una terza il 25. L’eventuale ballottaggio è previsto per il 28 giugno.

IlCapoluogo.it aveva incontrato entrambi i candidati nella rubrica Pausa Caffè del direttore Roberta Galeotti.

Rettorato Univaq, Masciocchi: «Non mi spavento dinanzi alle responsabilità».

«Conosco molto bene le difficoltà e l’impegno del ruolo, – ha affermato Masciocchi ospite di Pausa Caffè – ho ricoperto fino ad ora il ruolo di prorettore vicario. Non mi spavento dinanzi alle responsabilità. La città dell’Aquila – ha aggiunto – sa bene quanto l’Ateneo sia intimamente legato al tessuto sociale cittadino, quanto sia strettamente coinvolta la via del Capoluogo con quella universitaria. Per questo abbiamo bisogno di un rettorato dinamico, propositivo, che sappia esaltare il lavoro di questa Università. Che promuova le grandi iniziative di cui siamo protagonisti».

Rettorato Univaq, Alesse: «Lavorare in sinergia con la città».

«Credo che candidarsi oggi a Rettore – ha affermato Alesse a Pausa Caffè – sia un gesto che rasenta lo sprezzo del pericolo. Questa a volte sembra un’Università chiusa nella sua torre d’avorio, ma così non è: dobbiamo intersecare l’ateneo con la città, lavorare in sinergia».

X