IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Progetto Stiffe Spa, chi l’ha vista?

Grotte di Stiffe, la cattedrale nel deserto del Villaggio Livigno. Una grande potenzialità turistica all'abbandono.

Villaggio Livigno a Stiffe, arriva la bella stagione, ma le strutture ricettive sono chiuse. Che fare per il futuro di Stiffe?

Sembra essere scampato il pericolo della centrale idroelettrica a Stiffe, grazie all’attenzione mediatica sollevata dal Capoluogo.it, che ha raccolto la contrarietà di enti, associazioni e cittadini. Il potenziale turistico e ricettivo del territorio, però, non sembra esprimersi ancora al meglio, anzi. A un anno dalla ripresa della gestione delle Grotte di Stiffe da parte del Comune di San Demetrio ne’ Vestini, infatti, il Villaggio Livigno, a stagione inoltrata, appare ancora come un “villaggio fantasma”.

Nel servizio video del direttore Roberta Galeotti, la storia delle Grotte di Stiffe, dalla costituzione della Spa, all’attuale desolazione che regna in uno dei luoghi più suggestivi del territorio, anche a causa di una diatriba tra il Comune (che ha ripreso la gestione delle Grotte di Stiffe) e la Spa, proprietaria di un terreno sul quale ci sono strutture di proprietà comunale. Il Villaggio Livigno resta così chiuso, nonostante gli investimenti effettuati in passato, rappresentando una vera e propria cattedrale nel deserto, nonostante l’enorme potenzialità a servizio delle Grotte di Stiffe.

«La domanda è – si chiede il direttore Roberta Galeotti in chiusura del servizio video che potete guardare integralmente sotto l’articolo – che cosa intende fare la Progetto Stiffe Spa di questo potenziale di accoglienza turistica e per il futuro di Stiffe stessa?».

X