L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Sport

Mattia Salvatore è campione italiano giovanile di arrampicata

Mattia Salvatore si è laureato campione italiano, conquistando il titolo più ambito della categoria Under 14 quello del "Boulder" nelle competizioni di arrampicata sportiva.

Mattia Salvatore è campione italiano giovanile di arrampicata.

Venerdì 31 maggio ad Arco di Trento, Mattia Salvatore, classe 2006, dell’associazione Gollum Climbing Academy Le Naiadi di Pescara, si è laureato campione italiano, conquistando il titolo più ambito della categoria Under 14 quello del “Boulder” la specialità più spettacolare delle tre previste nelle competizioni di arrampicata sportiva.

mattia salvatore

Giovanissimo atleta pescarese, Mattia è allenato e “curato” dai coaches e preparatori Roberto Cantalini, Franco Salvatore, Serena Dante e Angelo “Grinta” Colaiuda, grandissima è stata quindi la soddisfazione per la Gollum che tra l’altro si allena praticamente “a porte chiuse”, visto che Le Naiadi (che ospitano la struttura dell’associazione) sono chiuse a seguito di fallimento della società di gestione. Quindi doppiamente premiato l’impegno decennale di tutto lo staff.

mattia salvatore

L’arrampicata abruzzese ancora una volta sul gradino più alto del podio nel tempio dell’arrampicata mondiale: il “Climbing Stadium” di Arco. Anche lo scorso anno infatti, la società sportiva pescarese aveva laureato un altro campione italiano: Francesco Marchionni (nella categoria Under 12).

mattia salvatore

L’associazione Gollum Climbing Academy di Pescara, si è presentata, dopo le gare di qualifica, con ben 13 finalisti al campionato italiano e ben 8 atleti vincitori del torneo regionale, confermandosi così la società più forte d’Abruzzo, e tra le più forti d’Italia in campo giovanile.

mattia salvatore

Grandissima soddisfazione anche per il terzo posto di Adriana Delle Monache, sempre nel Boulder, rivelazione e astro nascente dell’arrampicata al femminile, assieme a Maria Del Duca, Giulia Di Tommaso e Giada Zurcher (rispettivamente classe 2005 e 2004).

Ottime prestazioni per tutti gli altri atleti Gollum, quasi tutti tra i primi 20 d’Italia. Meritano una citazione I più piccoli (del 2010) Elisa D’addario e Francesco Possanzini, alla loro prima apparizione al Rock Climbing Stadium di Arco (che ospiterà i prossimi campionati mondiali giovanili oltre al celebre Rock Master) si sono piazzati al sesto ed all’ottavo posto.

X