L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Bazzano, al Progetto CASE in ostaggio delle api

Una fessura di una palazzina del Progetto CASE di Bazzano usata come "casa" da api o vespe, ma non si sa chi deve intervenire. L'appello dei residenti.

Bazzano, al Progetto CASE trovano “casa” anche le api. Una fessura nella struttura utilizzata come “nido”. Inquilini spaventati: “Non sappiamo a chi rivolgerci”.

A #dilloalcapoluogo la richiesta di aiuto da parte di un’inquilina del Progetto CASE di Bazzano: “Vivo nella palazzina dove c’è la Matriosca disegnata. All’angolo del sotto tetto c’è una fessura, un po’ più in alto delle tavole che fanno da copertura al palazzo. Ecco, da quella fessura entrano ed escono vespe o api. Dalla parete della camera da letto si sentono ronzii, forti ronzii. All’inizio pensavamo fosse qualche altro tipo di insetto dietro al battiscopa, quindi abbiamo spruzzato il veleno. Nel pomeriggio una di queste è uscita dal battiscopa ed è morta. Quindi lo spazio per entrare in casa ce l’hanno“.

Da qui la preoccupazione per cui sono stati interessati gli uffici comunali, Asl e vigili del fuoco. Dopo vari rimpalli di responsabilità e competenze, però, la situazione non si è ancora risolta: “La mia domanda è: posso capire chi può intervenire per risolvere il problema al più presto? Nella palazzina ci sono bambini e disabili. Cosa dobbiamo fare se non è possibile chiamare altri? Questo messaggio lo rivolgo soprattutto al Comune dell’Aquila, facciamo invadere la palazzina e poi pur di non risolvere il problema dall’inizio ci fanno evacuare quando sarà troppo tardi? Nella palazzina bianca dove vivevo anni fa, sempre qui a Bazzano, è successo un altro episodio: tutti gli inquilini chiamavano perché l’acqua riusciva dal gabinetto e colava nei muri, il Comune come sempre ha lasciato che le cose così e poi ci hanno fatto evacuare”.

X