IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

L’aquilana Antonella Scellini sul palco del Festival di Castrocaro

Inizia domani l’avventura della giovane cantante aquilana Antonella Scellini al Festival di Castrocaro

Inizia domani l’avventura della giovane cantante aquilana Antonella Scellini al Festival di Castrocaro, manifestazione canora internazionale dedicata ai talenti emergenti.

Alla kermesse, che si svolgerà a Forlì dal 24 al 26 maggio prossimi, sono attesi oltre 200 ragazzi, secondo quanto annunciato dagli organizzatori nei giorni scorsi.

Tra i protagonisti ci sarà proprio la 14enne abruzzese, che sul palco porterà un brano musicale scritto da Franco Ciani, Piero Cassano ed Adelio Cogliati, già autori di Eros Ramazzotti, interpretato da Anna Oxa al Festival di Sanremo del 1988, in cui arrivò settimo nella classifica finale.

“Ho scelto di cantare ‘Quando nasce un amore’, perché credo che sia una poesia dell’immaginazione amorosa – ha spiegato Scellini – Una passione che può essere trasmessa anche attraverso le parole, la musica e la tonalità vocale. Che cosa si può chiedere di più a una canzone? Nulla”.

Nonostante la sua giovane età, l’artista aquilana ha ben chiaro il suo concetto di amore.

“Inizialmente ho pensato fosse una canzone di difficile interpretazione, ma ancora oggi sono affascinata dalle note e dalle parole – ha aggiunto la 14enne – e dal senso dell’amore. Si può provare amore spinti dalla passione, per un
amico, per la propria mamma, per un ideale, dipende solo dal nostro cuore e dalla nostra disponibilità”.

La kermesse, nata nel 2004 da un’idea di Catia Conficoni, attuale direttore artistico, e dedicata ai ragazzi, vuole essere un punto di riferimento a livello europeo per la formazione dei giovani cantanti, fondamentale per la crescita di un percorso artistico personale e l’arricchimento musicale e culturale dei cantanti.

Il Festival di Castrocaro per la giovane Antonella Scellini rappresenta “un’occasione unica non solo in termini di esperienza, ma anche per le relazioni e i rapporti che si instaurano con gli altri ragazzi e con gli artisti”, ha concluso.

X