L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Roberto Giacobbo porta L’Aquila e Celestino V su Rete4

L'Aquila e Celestino V in Tv, con Roberto Giacobbo. Presto in onda nella trasmissione di Rete 4 Freedom - Oltre il confine.

L’Aquila e Celestino V su Rete4 con il conduttore tv Roberto Giacobbo.

La trasmissione televisiva “Freedom – Oltre il confine” avrà il territrio dell’Aquila protagonista, con le sue bellezze e le sue eccellenze in vetrina.

Una promozione dell’Aquila e dell’aquilano, oltre che della realtà abruzzese in genere, che andrà in onda dal prossimo 22 maggio, a partire dalle 21,25 su Rete4. Questa mattina l’iniziativa è stata presentata a Palazzo Fibbioni, alla presenza del sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, del vice presidente della regione Emanuele Imprudente, dell’assessore regionale al Turismo, Mauro Febbo, del produttore esecutivo del programma Irene Bellini e del conduttore Roberto Giacobbo.

Per la seconda edizione di «Freedom – Oltre il confine», otto appuntamenti in onda in prima serata per proporre divulgazione storica, scientifica e archeologica. La rete, diretta da Sebastiano Lombardi, rinnova così il proprio impegno nel garantire ai telespettatori una programmazione ricca e diversificata, che vede in «Freedom» una delle punte di diamante del palinsesto. Tra le mete che appariranno sullo schermo, Sassa, dov’è stato girato il miracolo della La Madonna di Guadalupe, San Pio delle Camere per Cortes e il serpente piumato, L’Aquila con il Palazzetto dei Nobili per Virgilio e Bernini.

«Cari colleghi dovrete trasformare una notizia positiva in notizia, che ormai è diventata la cosa più difficile del nostro lavoro. Le notizie negative camminano da sole, ma fanno entrare i lettori in un loop negativo di pensieri», ha spiegato Roberto Giacobbo nel corso della conferenza stampa. «Sono legato a L’Aquila, da molto tempo. Dopo il sisma sono venuto in città ed erano tanti i giornalisti a raccontare il dramma di quei giorni post terremoto. Ora, a dieci anni di distanza, L’Aquila ha necessità di speranza e di forza positiva. Abbiamo girato 5 puntate in Abruzzo, tra cui la storia di Celestino V in due puntate. La produzione si trova qui in Abruzzo, coadiuvata da Sonia Fiucci, abbiamo raccontato di eremi, di storie, di arte».

Un lavoro realizzato con una squadra di 33 persone. Tra le attrezzature utilizzate anche un drone, che per la prima volta ha volato dentro il duomo di Milano e dentro Collemaggio. Le riprese si vedranno nella seconda puntata. Il primo appuntamento della nuova serie Freedom parlerà della storica figura di Celestino V. Per quanto riguarda, invece, l’Abruzzo giocherà un ruolo centrale soprattutto nella parte dedicata alla Fiction.

L’Abruzzo grande protagonista  in quasi tutte le 8 puntate di Freedom Oltre il Confine, con gli Eremi di Celestino V che faranno parte della prima e della seconda, un servizio dedicato al decennale del terremoto dell’Aquila e quanto scoperto con i restauri, uno dedicato al Castello di Rocca Calascio, con la partecipazione di attori straordinari quali lupi e aquile, e un pezzo realizzato a Lanciano su Longino e il Miracolo Eucaristico.

roberto giacobbo

Roberto Giacobbo a Rocca Calascio, durante le riprese

giacobbo e marchini

Con Roberto Giacobbo, Giacomo Marchini, interprete di Celestino V

«Abbiamo due parole d’ordine: passione e rispetto, sia per noi che per chi ci segue. Sono convinto che se ognuno di noi creasse intorno a sé un cerchio positivo, la vita sarebbe migliore per tutti. Questo è ancora più importante per noi che facciamo informazione.
Dobbiamo interessare tutti con un linguaggio semplice, ma con dei contenuti importanti, per coinvolgere tutti: dai bambini agli anziani, i quali, magari, non hanno avuto modo di formarsi e di studiare».

In aggiornamento con servizio video

X