L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Elezioni Europee, come si vota in Italia: istruzioni per l’uso

Le elezioni europee si terranno in Italia il 26 maggio 2019, domenica prossima: si voterà dalle 7 alle 23. Ecco come: tutte le informazioni utili

Le elezioni europee si terranno in Italia il 26 maggio 2019, domenica prossima: si voterà dalle 7 alle 23.

Chiunque abbia compiuto 18 anni potrà votare; per candidarsi è invece necessario avere compiuto 25 anni.

È possibile votare per i candidati italiani anche dall’estero, nei Paesi membri dell’UE, nel rispetto di determinate condizioni. I cittadini italiani residenti in un paese UE possono scegliere in alternativa di votare nel paese UE di residenza, secondo le modalità consentite e nel rispetto delle regole vigenti nel paese.  L’elettore dovrà esibire un documento di riconoscimento valido e la tessera elettorale.

Elezioni Europee: verranno eletti 73 + 3 Membri del Parlamento Europeo

Si andrà alle urne nel 2019 per eleggere 73 + 3 Membri del Parlamento europeo. I tre deputati in più saranno assegnati all’Italia quando il Regno Unito uscirà dall’Unione europea.

I deputati al Parlamento europeo sono eletti ogni cinque anni. Il Parlamento, l’unica assemblea transnazionale al mondo a elezione diretta, rappresenta gli interessi dei cittadini dell’UE a livello europeo. Elegge il Presidente della Commissione europea, nomina i suoi commissari (come collegio) e li chiama a rispondere del loro operato. Adotta norme per la nostra protezione e approva bilanci a nostro nome. Ci rappresenta all’esterno dell’UE e risponde alle nostre petizioni. Le attività dei suoi deputati danno forma alla nostra agenda politica e sociale, tenendo fede ai valori del trattato dell’Unione europea.

In Italia ci sono cinque circoscrizioni elettorali europee, di dimensione sovra-regionale. Un candidato può presentarsi in più circoscrizioni. Gli elettori scelgono tra i candidati presenti nelle liste della propria circoscrizione di residenza:

  • Nord Occidentale
  • Nord Orientale
  • Centrale
  • Meridionale
  • Insulare

L’Abruzzo fa parte della circoscrizione Meridionale: la scheda sarà di colore arancione.

La soglia di sbarramento per l’elezione dei membri italiani al Parlamento europeo è fissata a quota 4%. Ogni circoscrizione elegge un numero prestabilito di europarlamentari rispettando i criteri proporzionali.

Tutti i Paesi membri devono usare un sistema elettorale proporzionale. Ciò significa che l’assegnazione dei seggi avviene in modo da assicurare alle diverse liste un numero di posti proporzionale ai voti ricevuti.

Il 17 maggio si sono confrontati i sei candidati alla Presidenza della Commissione Europea: Manfred Weber (PPE – Partito Popolare Europeo), Frans Timmermans (PSE – Partito Socialista Europeo), Jan Zahardil (Alleanza dei Conservatori e Riformisti europei – ECR),Margrethe Vestager (ALDE), Ska Keller (Gruppo Verdi/ALE), Nico Cué (Partito della Sinistra europea)

Elezioni Europee: come si vota

L’Italia usa il voto di preferenza, che dà agli elettori la possibilità di indicare, nell’ambito della medesima lista, da una a tre preferenze. Determinato il numero dei seggi spettanti alla lista in ciascuna circoscrizione, sono proclamati eletti i candidati con il maggior numero di voti di preferenza.

Il voto di lista si esprime tracciando sulla scheda, con la matita copiativa che vi verrà consegnata al seggio, un segno X sul contrassegno corrispondente alla lista prescelta.

E’ possibile (non obbligatorio) esprimere da uno a tre voti di preferenza per candidati compresi nella lista votata.

Attenzione: nel caso di più preferenze espresse, queste devono riguardare candidati di sesso diverso, pena l’annullamento della seconda e della terza preferenza. Pertanto,  candidati sempre nella stessa lista.

fac simile scheda europee
fac simile scheda europee

I voti si esprimono scrivendo, nelle apposite righe tracciate a fianco del contrassegno della lista votata, il nome e cognome o solo il cognome dei candidati preferiti compresi nella lista medesima; in caso di identità di cognome fra più candidati, si deve scrivere sempre il nome e il cognome e, se occorre, la data e il luogo di nascita.

Elezioni Europee L’Aquila: elenco delle sezioni elettorali

I seggi per esprimere il voto per le elezioni europee resteranno aperti domenica 26 maggio 2019 dalle ore 7:00 alle 23:00. Sono 81 le sezioni elettorali distribuite nel territorio comunale dell’Aquila.

Elezioni Europee L’Aquila, gli scrutatori

Venti giorni fa la nomina degli scrutatori per le prossime elezioni europee del 26 maggio: l’elenco (sia in ordine alfabetico che di seggio) è pubblicato sul sito internet del Comune.

Elezioni europee L’Aquila: agevolazioni per elettori disabili o impossibilitati a raggiungere da soli il seggio

Gli elettori disabili e quelli anziani che vivono soli o che comunque sono impossibilitati a raggiungere autonomamente i seggi elettorali nel giorno delle elezioni Europee, domenica 26 maggio, avranno a disposizione un servizio di trasporto gratuito.
Per poterne usufruire, occorre compilare e inoltrare allo stesso ufficio Elettorale una richiesta entro giovedì 23 maggio. Il modulo per presentare la domanda e le informazioni sui soggetti che possono ottenere tale beneficio, nonché le modalità di svolgimento del servizio, sono riportate nell’avviso pubblicato nella pagina del sito internet del Comune dell’Aquila.

Sempre l’ufficio Elettorale rende noto che, da oggi e fino a venerdì 24 maggio, è possibile comunicare la disponibilità a ricoprire l’incarico di presidente di seggio in occasione delle elezioni Europee, nel caso in cui i presidenti nominati dalla Corte d’Appello fossero impossibilitati a svolgere tale funzione. Per rendere nota tale disponibilità, occorre compilare un modulo pubblicato – unitamente all’avviso nel quale sono riportate tutte le condizioni per poter assumere tale ruolo – sul sito internet del Comune.

Scegli il tuo futuro, lo spot per le Europee

X