IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Caro pedaggi, sindaci in presidio a Montecitorio ma di Toninelli nessuna traccia foto

Sono tornati ieri a riunirsi davanti a Montecitorio i Sindaci e gli Amministratori di Lazio e Abruzzo impegnati nella lotta contro il caro pedaggi. Delusione ma la lotta prosegue

Sono tornati ieri a riunirsi in presidio davanti a Montecitorio i Sindaci e gli Amministratori di Lazio e Abruzzo impegnati nella lotta contro il “caro-pedaggi” e per la sicurezza della A24/A25.

Grande dissenso e delusione per i rappresentanti degli enti locali “per l’esiguo riscontro all’invito rivolto ai Parlamentari e rappresentanti Regionali di Lazio e Abruzzo. Più precisamente: gli unici ad accogliere gli
amministratori locali a Piazzale Montecitorio, sono stati gli Onorevoli abruzzesi Pezzopane Stefania e D’Alessandro Camillo insieme ai Consiglieri Regionali Paolucci Silvio e Di Benedetto Americo. A sostegno dei Sindaci e amministratori presenti di Lazio e Abruzzo, è intervenuto anche il Vice Presidente Emerito del CSM Legnini Giovanni“.

sindaci caro pedaggi
sindaci caro pedaggi

“Del Ministro Toninelli e degli altri Parlamentari e rappresentanti delle Istituzioni Superiori, nessuna traccia!”

Visto il maltempo e la pioggia battente, i due Onorevoli hanno ospitato i manifestanti nella sala del loro gruppo Parlamentare dove hanno ascoltato le loro istanze ed espresso pieno sostegno alla protesta.

“Nonostante lo scarso interesse dimostrato da chi dovrebbe tutelare i territori rappresentati dagli amministratori
locali, la battaglia prosegue e, per i primi giorni di giugno, immediatamente dopo le elezioni europee, i Sindaci e gli Amministratori si mobiliteranno di nuovo per ottenere l’accoglimento di tutte le loro richieste, senza indugio” assicurano i rappresentanti degli enti locali

X