IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Pineta di Roio, 200mila euro per la riqualificazione

Lavori di riqualificazione per la pineta di Roio, la Giunta comunale rimodula i fondi inizialmente destinati al parco giochi in piazza D'Armi.

Riqualificazione Pineta di Roio: interventi di manutenzione del verde pubblico, arredo urbano e attrezzature ludiche.

“Con delibera 177 del 13/05/19 l’Amministrazione Comunale ha stabilito di rimodulare l’utilizzo del mutuo finanziato dalla Cassa DD.PP., previsto per la realizzazione di un’area giochi nella zona di piazza d’Armi, ed utilizzarlo per riqualificare e valorizzare la Pineta di Roio che rappresenta un polmone verde di notevole importanza per la Città e necessitante di opere finalizzate a migliorarne la fruibilità e la sicurezza” . Lo rende noto l’Assessore alle Politiche Ambientali Fabrizio Taranta.

“Il predetto mutuo, come già anticipato nei mesi scorsi dall’assessore uscente Imprudente, concesso da Cassa Depositi e Prestiti per la somma complessiva di 200.000,00 €, – spiega Taranta – era stato previsto, nell’immediato post sisma del 2009, per la realizzazione di un’area giochi nella zona di piazza d’Armi ed il relativo progetto definitivo era stato approvato con D.G. 463 del 15.12.15, ma considerando che l’area di Piazza d’Armi è già stata oggetto di una notevole trasformazione urbana, con la realizzazione del mercato, dello skate park, del campo da rugby, etc., nonché la previsione del nuovo Parco Urbano che andrà ad assolvere alla funzione ludico-ricreativa della zona medesima, si è ritenuto più opportuno rimodulare l’utilizzo dello stesso a favore della riqualificazione della Pineta di Monteluco di Roio, autentico polmone verde per il territorio, tanto cara a tutti, ma soprattutto a quella parte di Aquilanità che oggi ricorda con nostalgia le gite domenicali fuoriporta con i pic nic in pineta; la piacevole attività fisica attraverso il percorso attrezzato lungo i sentieri e le passeggiate. I lavori– conclude Taranta – riguarderanno la manutenzione del verde con interventi mirati sulle piante presenti, con speciale attenzione alla conservazione delle pregiate presenze floristiche, molto importanti a livello nazionale; il ripristino della sentieristica; l’istallazione di un adeguato arredo urbano e di nuove attrezzature ricreative. Si tratta di un primo importante passo per restituire dignità ad un luogo prezioso, che si trova da anni in uno stato di desolante abbandono. Il tutto rientra nell’obiettivo di questa Amministrazione comunale di recuperare il verde cittadino, dopo il Parco del Sole, la Villa con i giardinetti, il parco del Castello e San Giuliano, coprendo così, pian piano, tutte le zone verdi della città.”

X