IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

L’Aquila, San Bernardino festa di fede e cultura: arriva la prima fiera

San Bernardino, tutto pronto all'Aquila. Nel programma di quest'anno, oltre agli appuntamenti religiosi in onore del santo, la prima Fiera e la processione che torna in centro.

L’Aquila si prepara ad accogliere i riti in onore di San Bernardino, comptarono della città.

18, 19 e 20 maggio di fede, spiritualità, cultura ed eventi. Tra le novità la Fiera, nata dall’idea del rettore della Basilica di San Bernardino, Padre Daniele Di Sipio, e il ritorno della processione nella vie del centro.

Si rinnova la celebrazione nello spirito di fede e devozione a San Bernardino da Siena all’Aquila, con un programma innovativo per il 2019. Non solo religione, ma spazio alla cultura, con l’apertura degli eventi nella giornata di sabato 18 maggio. Conferenza stampa: “L’avarizia idolo delle desolazioni in San Bernardino”, a Palazzo Fibbioni, tenuta dal professor Nicola Riccardi. La sera, dalle ore 19,30, il concerto in onore del santo, con l’Orchestra da Camera Aquilana diretta dal Maestro Carmine Gaudieri e con il mezzo soprano Ambra Vespasiani.

San Bernardino, domenica 19 maggio

Il 19 maggio torneranno gli stand e le bancerelle in centro città con la prima edizione della Fiera di San Bernardino, organizzata da collaborazione da Fiva Confcommercio, in sinergia con l’idea sviluppata da padre Daniele, con il sostegno del Comune dell’Aquila. 60 banchi che saranno collocati per il Corso Vittorio Emanuele, Via e Piazza San Bernardino. «La fiera porterà tanta gente nel centro storico della città. L’organizzazione, curata da Fiva Confcommercio, non ha incontrato particolari ostacoli e l’obiettivo, con il tempo, è quello di creare una nuova tradizione per L’Aquila, che vada a caratterizzare ancor di più il senso di appartenenza alla città e l’affezione ad una importante ricorrenza religiosa», ha spiegato l’assessore Carla Mannetti.

Gli stand e gli espositori proverranno non solo dalla provincia dell’Aquila, ma anche da diversi territori regionali. Ci sarà anche lo stand della Pastorale giovanile dell’Aquila, in cui sarà disponibile anche un volume, stampato da Fiva Confcommercio, che racconta la storia della Basilica di san Bernardino, documentata attraverso varie fotografie.

Il programma religioso, per domenica 19 maggio, prevede invece: la Santa Messa alle ore 18,30, presieduta da Monsignor Felice Accrocca, Arcivescovo Metropolita di Benevento e, al termine, la processione al Mausoleo, con il transito di San Bernardino e l’apertura dell’Urna del santo.

San Bernardino, lunedì 20 maggio

Alle 11 in programma la Santa messa alla Basilica di San Bernardino, presieduta dal cardinale Giuseppe Petrocchi, Arcivescovo Metropolita di L’Aquila, con l’offerta dell’olio per la lampada votiva a San Bernardino, da parte della scuola primaria San Bernardino di Siena e la distribuzione del cotone del Santo. Nel pomeriggio, alle ore 17,30, l’accoglienza del sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, e dei sindaci di Rieti, Antrodoco, Cittaducale, Scoppito, Scurcola Marsicana, Castel Sant’Angelo e Borgovelino. «Abbiamo voluto puntare molto sulla Chiesa, come simbolo da valorizzare, nel suo significato storico e spirituale. Anche per questo abbiamo pensato a strutturare la festa non solo dal punto di vista religioso, ma anche culturale, tra musica, eventi e  storia», ha precisato Don Daniele.

A seguire la Messa Solenne alle 18, presieduta da Monsignor Luigi Recchia, Ministro provinciale di San Bonaventura dei Frati Minori. Quindi, alle 19 la processione con la statua e la reliquia del santo, per le vie della città. Per la processione, dopo il sisma, è un ritorno in centro. Il corteo percorrerà Via San Bernardino, Corso Vittorio Emanuele, l’anello del Duomo e poi tornerà a ritroso nella Basilica, per la benedizione alla città dell’Aquila e alle città presenti.

X