IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

L’aquilana Antonella Scellini protagonista al Festival di Castrocaro

Ha solo 14 anni Antonella Scellini ma è alla fase finale del Festival "Voci e Volti Nuovi" di Castrocaro. "Porterò sul palco la mia città e la mia famiglia".

La giovane cantante dell’Aquila Antonella Scellini, 14 anni, sarà protagonista al Festival “Voci e Volti Nuovi” di Castrocaro, kermesse canora internazionale dedicata ai talenti emergenti che si svolge ogni anno a Forlì.

Dopo aver superato le audizioni del Tour Music Fest, al Centro Europeo di Toscolano (Cet) della Scuola di Mogol, e aver partecipato ad una masterclass, con una valutazione finale di 9.5, che le ha permesso di lavorare con esperti vocal coach, l’aquilana è riuscita a qualificarsi per la finale della grande manifestazione musicale, che andrà in scena dal 24 al 26 maggio prossimi a Castrocaro Terme.

“Sono molto emozionata per questo grande evento, avrò la possibilità di misurarmi con ragazzi e ragazze da tutt’Italia che condividono la mia stessa passione – commenta Antonella ScelliniNon sarò sola sul palco, ma con me ci saranno la mia città e la mia famiglia, che mi ha sempre sostenuta in questi anni”.

Il Festival di Castrocaro, ormai consolidato come finestra privilegiata sul mondo musicale, nella nuova edizione sarà ancora più sensibile a scambi con altre realtà, come annunciato dagli organizzatori nei mesi scorsi, e sarà accompagnato da iniziative, masterclass e incontri con lo scopo di offrire una vetrina senza precedenti ai ragazzi che parteciperanno.

Nonostante la sua giovane età e la complessità di dover riuscire a conciliare gli impegni scolastici e le lezioni di canto, Scellini ha già diversi concorsi alle spalle, con risultati positivi: la 14enne è riuscita ad arrivare in finalissima al noto programma musicale di Mediaset “Tra sogno e realtà” e si è aggiudicata il secondo posto al premio “Mia Martini”.

La giovanissima cantante, inoltre, si è esibita con artisti del calibro di Fiordaliso, l’abruzzese Gio’ Di Tonno, i Ricchi e Poveri, Federica Carta e Francesco Capodacqua.

L’aquilana, che oggi frequenta anche la prestigiosa Scuola di Mogol, con il docente Tommaso Gavazzi, ha iniziato a studiare canto a soli dieci anni, ma la sua passione per la musica affonda radici ben più lontane: “Questo amore è nato con me – ricorda – mia madre mi dice sempre che ho iniziato prima a cantare e poi a parlare. La musica mi scorre dentro, la porto nel cuore e grazie allo studio e agli insegnamenti di Antonella Bucci, grande artista che mi ha seguita sin da piccola, e Mauro Mengali, sono riuscita a far uscire la mia forza, il mio fuoco”.

X