IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Incendio al progetto Case di Sassa, fiamme scaturite da una sigaretta

L'incendio di ieri al progetto Case di Sassa forse causato da una sigaretta. Poche settimane fa la denuncia a Dillo al Capoluogo: palazzine vandalizzate e cocci in strada

Sassa (L’Aquila) – Si sarebbero propagate da una sigaretta, lasciata incautamente nei pressi di un divano letto, le fiamme che hanno avvolto ieri pomeriggio un alloggio disabitato del Progetto Case di Sassa.

incendio sassa

A prendere fuoco, hanno accertato i pompieri accorsi sul posto, il materasso del divano letto: da lì, poi, le fiamme sono divampate anche se i danni sono limitati al solo soggiorno nel quale si trovava la struttura incendiata.

L’attento intervento dei Vigili del Fuoco dell’Aquila – accorsi con squadra, due autobotti e una autoscala – ha infatti evitato che l’incendio si propagasse anche alla struttura in legno della palazzina o sul tetto.

L’intera palazzina è disabitata da tempo: sgomberata poichè con i balconi pericolanti, è però oggetto di un intenso via vai, a sentire quanti abitano nella zona.

Poco tempo fa, la segnalazione a Dillo Al Capoluogo di un lettore che denunciava come, negli alloggi sgomberati del progetto Case di Sassa Scalo, i danneggiamenti e i cocci per la strada fossero purtroppo all’ordine del giorno.

progetto case sassa scalo

Potrebbe essere stata occupata abusivamente: questa è solo una delle ipotesi al vaglio degli inquirenti. Si tratta di una palazzina nella quale però è facile entrare, così come accade in altri appartamenti sgomberati per questioni di sicurezza e abbandonati a loro stessi

X