IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Dimissioni Biondi, salta il consiglio comunale di lunedì e per Sigismondi il problema è tutto interno alla maggioranza

Il Sindaco incassa il sostegno di tutto Fratelli d'Italia che fa quadrato intorno al primo cittadino dell'Aquila e chiede responsabilità alle altre forze politiche

Dimissioni Biondi, il Presidente del Consiglio Tinari rinvia a data da destinarsi la seduta prevista per lunedì prossimo e Fratelli d’Italia si stringe intorno al Sindaco dimissionario. Sigismondi: “Ascoltiamo le forze di maggioranza”

La seduta del Consiglio comunale dell’Aquila, prevista in seconda convocazione per lunedì 18 marzo, è stata rinviata “a data di nuova fissazione”. Il Presidente del Consiglio, Roberto Tinari, ha inoltre espresso il proprio pieno sostengo al Sindaco della Città dell’Aquila, Pierluigi Biondi.

Al sostengo espresso da Tinari, si sono aggiunti in coro anche i tanti amministratori e rappresentanti di Fratelli d’Italia, a partire dalla segreteria comunale del partito che scrive:

Ribadiamo fiducia e sostegno al sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, e condivisione per il lavoro svolto in questi primi due anni di mandato visto il raggiungimento di obiettivi inopinabili registrati in molti ambiti.

Non è un sindaco rinchiuso nei suoi uffici, ma un uomo del popolo che sa farsi rispettare e apprezzare tanto da sovvertire, dopo un primo turno in netto svantaggio, il risultato delle amministrative del 2017, merito di capacità di dialogo, di qualità politica e della reputazione guadagnata sul campo a capo di uno dei comuni più colpiti dal sisma.

Anche il neo Consigliere Regionale Mario Quaglieri (FdI) esprime solidarietà a Biondi:

Le sue battaglie non riguardano solo L’Aquila città ma tutte le aree interne di cui noi facciamo parte. Dal canto mio lavorerò in Regione per garantirgli la piena agibilità amministrativa per il bene dei cittadini aquilani.

“Uniformare i processi economici dei territori, garantendone la specificità pur conformandoli al dinamismo dell’attualità, è la madre delle sfide che il nuovo governo regionale è chiamato ad affrontare per superare il modello di un Abruzzo a due velocità.” Queste le parole di Biondi, questa la nostra battaglia. Forza Pierluigi, siamo con te!

L’Aquila, Sigismondi (FdI): “Ora consultazioni, non si può interrompere percorso virtuoso”

Sottolinea invece il carattere politico delle dimissioni, il Segretario di FdI Etel Sigismondi, che in un comunicato stampa scrive:

«In qualità di Coordinatore regionale di Fratelli d’Italia, partito che esprime il Sindaco dell’Aquila, non posso lasciare inascoltato l’appello lanciato da Pierluigi Biondi a un rinnovato impegno a favore della città”. Lo dichiara il Coordinatore regionale di Fratelli d’Italia, Etelwardo Sigismondi. “Ritengo che non si possa interrompere il virtuoso percorso di rinnovamento intrapreso e, pertanto, promuoverò insieme al primo cittadino una campagna di ascolto e consultazione con tutte le forze politiche che compongono la maggioranza in Consiglio comunale, le stesse che hanno contribuito alla vittoria delle elezioni regionali del 10 febbraio scorso, inaugurando un ‘modello Abruzzo’ che va consolidato e rinforzato».

Anche il Sindaco di Celano Settimio Santilli esprime solidarietà a Biondi

«Esprimo la mia piena solidarietà al sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, per il difficile momento politico-amministrativo che sta affrontando. Al contempo faccio un appello a tutte le forze politiche, tanto del governo centrale quanto della città dell’Aquila, affinché si arrivi a una rapida sintesi che guardi solo ad individuare soluzioni immediate atte a risolvere le diverse problematiche della città. Sono passati 10 anni dal terremoto che ha colpito il nostro capoluogo di regione e non si può interrompere proprio adesso il percorso di cambiamento avviato a giugno del 2017 con la vittoria del centrodestra.

II sindaco Biondi va sostenuto tanto dall’esecutivo nazionale, che ha promesso di stanziare i fondi per il bilancio cittadino, quanto dalle forze politiche locali che hanno la responsabilità e il dovere di amministrare. Ne vale il bene e la rinascita dell’Aquila e dell’intero territorio. Auspico che si arrivi rapidamente alla soluzione dei problemi, convinto che il sindaco e la sua amministrazione ne usciranno rafforzati, perché hanno già dato dimostrazione di profonde capacità e competenze per governare bene L’Aquila».

X