L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

L’Aquila, la Giunta comunale langue

Arrivate le dimissioni di Emanuele Imprudente. Restano solo due assessori in Giunta. Necessario il rimpasto.

Non c’è più tempo, nella Giunta comunale del Capoluogo abruzzese non ci sono più assessori.

Ora che la Giunta Regionale è stata ufficializzata (clicca qui per scoprire i nomi) il Sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi procederà al rimpasto della Giunta del Comune dell’Aquila.

Il Vice Presidente della Regione Abruzzo, Emanuele Imprudente, come si apprende da fonti interne alla maggioranza, ha presentato le proprie dimissioni da Assessore al Comune dell’Aquila.

Ora la squadra di assessori di Biondi si riduce a soli 4 membri: visti i posti vacanti di Annalisa Di Stefano e di Sabrina Di Cosimo e viste le imminenti dimissioni dell’Onorevole Luigi D’Eramo e del nuovo Assessore Regionale Guido Quintino Liris.

Della Giunta comunale ufficializzata nel Luglio del 2017 (clicca qui per i nomi), a soli 30 giorni dalla vittoria del centrodestra al Comune dell’Aquila, non rimangono che Carla Mannetti (che potrebbe abbandonare la Giunta per seguire Marsilio in Regione) ed Alessandro Piccini per Fratelli d’Italia, Francesco Cristiano Bignotti per L’Aquila Futura e Monica Petrella per Benvenuto Presente.

Giunta Comunale, il Sindaco allunga i tempi ma i nomi già ci sarebbero

Il Sindaco Biondi, ai microfoni de IlCapoluogo.it ha chiarito che non intende «arrivare al Consiglio Comunale del prossimo 13 marzo con la nuova composizione di Giunta».

Insomma: per i nuovi assessori in Comune non se ne parlerà nemmeno per la settimana prossima.

Nonostante i tempi si allunghino, però, è ormai più di un mese che, dalla vittoria del 10 febbraio, circolano i nomi dei papabili nuovi assessori comunali.

 

Giunta Comunale, il punto per Fratelli d’Italia

Fratelli d’Italia ha in Giunta, comunque, i suoi due assessori Mannetti e Piccinini, e nonostante le guerre intestine tra il Capogruppo Giorgio De Matteis ed il Sindaco Biondi non sembrano essere messi in discussione i due assessorati. Nei giorni scorsi il coordinatore regionale del partito Etel Sigismondi ha convocato il Capogruppo FdI De Matteis ed i Consiglieri Comunali Morelli e Dundee mettendo in chiaro che i due assessori «Non verranno rimpastati e rimarranno in Giunta» e che, se i tre consiglieri comunali non dovessero essere d’accordo con questa linea, possono liberamente uscire dal gruppo. Nel caso in cui Carla Mannetti volesse però seguire Marco Marsilio in Regione come consulente o consigliera politica, resta papabile l’ingresso in Giunta della consigliera comunale Ersilia Lancia, che aprirebbe le porte all’ingresso in Consiglio della giovane Margherita Paoletti.

Giunta Comunale, il punto per la Lega

Sono da sostituire i due assessori Emanuele Imprudente (da ieri Vicepresidente della Regione Abruzzo) e Luigi D’Eramo (Deputato Eletto lo scorso 4 marzo). Nei giorni scorsi proprio Luigi D’Eramo, in un’intervista al Capoluogo, aveva ribadito la necessità di un assessore in più per la Lega in giunta a L’Aquila, per bilanciare la rappresentatività del gruppo consiliare e del risultato elettorale ottenuto il 10 febbraio in città, dove la Lega si è confermata essere il primo partito.

Nei due posti sicuri in Giunta è ormai certo l’ingresso del Capogruppo Daniele Ferella, vigile del fuoco ed ingegnere di Paganica. Mentre sembra si stia ancora discutendo sull’ipotesi Fabrizio Taranta o Francesco De Santis, futuro assessore al posto di Emanuele Imprudente. Se si dovesse sbloccare un terzo posto, probabilmente una quota rosa in giunta, potrebbe trattarsi della prima dei non eletti, Tiziana Del Beato, che ha incassato come candidata alle Elezioni regionali più di 3500 preferenze, ma non è escluso che il partito aquilano valuti l’ingresso in giunta di un profilo più tecnico per garantire una rappresentatività più solida in Consiglio.

Giunta Comunale, il punto per Insieme per L’Aquila

Più complessa sembra essere la situazione all’interno di Insieme per L’Aquila, il gruppo consiliare affiliato a Fratelli d’Italia – Direzione Italia che vorrebbe una rappresentatività consiliare in giunta, che tradotto vuol dire: non vogliamo assessori esterni, in Giunta andranno solo i nostri consiglieri comunali. A scalpitare per l’ingresso in Giunta sembrano essere, tra tutti, Leonardo Scimia (ex Benvenuto Presente), Roberto Jr Silveri (ex Forza Italia) e Vito Colonna, che si accontenterebbe però anche di sostituire Roberto Tinari nel ruolo di Presidente del Consiglio Comunale, visti i rumors che annunciano una sfiducia imminente per il Presidente di Coppito. Dopo il “commissariamento” della Di Cosimo da parte di Jr Silveri, è probabile che il giovane consigliere vada a ricoprire l’incarico di Assessore alla Cultura e, forse, di Vice Sindaco dell’Aquila.

 

Giunta Comunale, le civiche sembrano tenere botta

Nessun cambiamento in vista per L’Aquila Futura, che sembrerebbe voler mantenere il Giunta l’Assessore alle Politiche per il Benessere della Persona Francesco Cristiano Bignotti, e Benvenuto Presente che manterrà Monica Petrella, alla quale il Sindaco potrebbe affidare le più pesanti deleghe al Bilancio e alle Finanze, affidando a Scimia le deleghe alle politiche giovanili.

 

Giunta Comunale, non pervenuta Forza Italia

Fuori dai giochi Forza Italia, che con il suo Capogruppo Marialuisa Ianni regge la già precaria posizione di Roberto Tinari come Presidente del Consiglio Comunale. Nessun posto in giunta per loro.

X