IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Proclamati i nuovi consiglieri regionali in Abruzzo e già Legnini e Iampieri valutano il ricorso

Proclamati i consiglieri regionali, Marco Marsilio è il nuovo Presidente della Regione Abruzzo e Giovanni Legnini ed Emilio Iampieri valutano il ricorso al Tar per contestare la proclamazione della Corte d'Appello

Proclamati i nuovi consiglieri regionali d’Abruzzo, la Corte d’Appello dell’Aquila ha comunicato oggi i nomi degli eletti, ma subito arrivano le minacce dei ricorsi

La Corte d’Appello dell’Aquila  ha comunicato ieri, sabato 23 febbraio 2019, al Consiglio regionale dell’Abruzzo i nomi degli eletti per l’undicesima legislatura. Marco Marsilio è stato proclamato Presidente della Regione Abruzzo.

Legnini e Iampieri, però, già pensano ad un ricorso sui seggi.

Emilio Iampieri, ex Consigliere Regionale che ha sfiorato la riconferma del seggio all’Emiciclo nella lista di Forza Italia L’Aquila, scrive in una nota:
«La composizione che è stata decretata dalla Commissione elettorale è il solo frutto di una non corretta esecuzione dei vari calcoli che portano a definire gli eletti; sbagliati i calcoli, sbagliati gli eletti. L’errore, macroscopico e incredibile, si verifica all’ultimo passaggio quando, invece di utilizzare i resti per ciascuna lista ai sensi del calcolo effettuato al punto immediatamente precedente (è scritto nella legge: “resti da calcolarsi ai sensi del punto a” che è appunto il passaggio precedente), viene utilizzato un dato numerico corrispondente ai voti di ogni lista.  Un errore determinato dal vademecum che ha utilizzato la commissione elettorale che, proprio sulla pagina finale, riporta il testo della legge in maniera sbagliata senza la decisiva dicitura “ai sensi del punto a” inducendo all’errore che poi porta a determinare gli eletti in maniera sbagliata. Ricorreremo senza dubbio al TAR, certissimi che ci darà ragione. Come ragione ci è stata data dai più illustri esperti in materia della nostra nazione consultati in questi giorni, nessuno dei quali pone il minimo dubbio sulla certezza della mia elezione, ai sensi della legge vigente“.

«Fortunatamente – conclude la nota – i tempi per il ricorso alla giustizia amministrativa sono brevissimi e, presumibilmente tra meno di tre mesi, la verità elettorale sarà ristabilita».

Anche Giovanni Legnini sta pensando ad un ricorso

Giovanni Legnini ha convocato a L’Aquila per domani mattina, Lunedì 25 febbraio, una riunione con i consiglieri eletti della coalizione, per «fare valutazioni sull’avvio dell’undicesima consiliatura, sia sul contenuto dell’atto di proclamazione». L’ex vicepresidente del Csm, entrato in consiglio regionale come candidato alla presidenza risultato secondo nello scontro con il centrodestra di Marco Marsilio, sta valutando l’ipotesi di presentare ricorso contro la proclamazione degli eletti, ribadendo che «non possiamo condividere che una coalizione che prender il 12 per cento in più rispetto al M5S sia meno rappresentata in Consiglio Regionale».

 

Elezioni Regionali Abruzzo, chi sono i nuovi consiglieri

Per la LegaEmanuele Imprudente, Sabrina Bocchino, Nicola Campitelli, Vincenzo D’Incecco, Antonio Di Gianvittorio, Emiliano Di Matteo, Manuele Marcovecchio, Nicoletta VerìAngelo Simone Angelosante, Pietro Quaresimale;

Per Forza ItaliaUmberto D’Annuntiis, Mauro Febbo e Lorenzo Sospiri;

Per Fratelli d’ItaliaGuido Liris e Guerino Testa;

Per Azione PoliticaRoberto Santangelo;

Per Udc-Dc-IdeaMarianna Scoccia;

Per il Movimento 5 stelleMarco Cipolletti, Giorgio Fedele, Sara Marcozzi, Domenico Pettinari, Pietro Smargiassi, Barbara Stella, Francesco Taglieri Sclocchi;

Per la lista Legnini PresidenteAmerico Di Benedetto;

Per il Partito DemocraticoAntonio Blasioli, Silvio Paolucci e Dino Pepe;

Per la lista Abruzzo in ComuneSandro Mariani;

Giovanni Legnini, in quanto candidato Presidente giunto al secondo posto.

Il primo Consiglio regionale della nuova legislatura, verrà convocato dalla consigliera Nicoletta Verì non prima di 10 giorni e non oltre 20 a partire da oggi.

X