L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

San Valentino, i tuoi auguri personalizzati con Il Capoluogo

Il Capoluogo dà quest'anno l'opportunità di "dare parole" ai vostri sentimenti e ai vostri auguri per San Valentino. Per farlo basterà trovare sulla home del nostro sito il box Capoauguri, sul lato destro del giornale e cliccare sul link "Invia i tuoi auguri".

L’universo non ha un centro,
ma per abbracciarsi si fa cosí:
ci si avvicina lentamente
eppure senza motivo apparente,
poi allargando le braccia,
si mostra il disarmo delle ali,
e infine si svanisce,
insieme,
nello spazio di carità
tra te
e l’altro.

Chandra Livia Candiani

 

L’Amore è il sentimento più agognato e più complesso del mondo.

Il 14 febbraio è la ricorrenza  convenzionalmente dedicata agli innamorati in gran parte del mondo.

Eppure l’avvicinarsi di questa data origina bilanci, considerazioni e sentimenti non sempre pacificanti.

La Sindrome di San Valentino colpisce non solo i single, ma anche le coppie: nella fascia di età compresa tra i 35 ed i 54 anni un’italiana su 3 ed un italiano su 4 sono infatti a rischio tristezza.

A causa dal senso di esclusione che viene scatenato dalla festa degli innamorati, questa sindrome colpisce maggiormente i single: in questo giorno il 40% degli scoppiati tendono a sperimentare angoscia e depressione.

Ma il 14 febbraio anche le coppie sono a rischio di infelicità e malumore.

Questa sindrome si manifesta come un malessere che molte persone sentono con l’approssimarsi della Festa degli Innamorati e che spesso dipende dal fatto di non avere trovato la persona giusta (per chi è in coppia) o dal senso di esclusione da questa festa (per chi è single).

Ma sia per chi è in una relazione che per chi è single -proseguono gli psicologi- altrettanto spesso la ragione per cui si manifesta la Sindrome di San Valentino è legata alla “filofobia”: quell’angoscia che alcuni provano all’idea di innamorarsi e intraprendere una relazione duratura.

La filofobia è dunque «paura di amare», un disagio emotivo che nei casi più gravi porta ad una condizione di inibizione e di introversione cronica, fino ad arrivare all’apatia ed all’alienazione dai legami familiari e sociali. Una condizione emotiva che può dunque apportare grandi difficoltà nel costruire relazioni sane e durature.

«È come se invece di amare si congelassero i propri sentimenti e si avesse paura di fronte alla prospettiva di potere incontrare e uscire con qualcuno. I sintomi possono anche essere evidenti: battito cardiaco irregolare, mancanza di respiro, sudorazione, nausea ed un intenso bisogno di fuggire dalle situazioni concrete o anche solo ipotizzate con un potenziale partner» esplicita Giuseppe Gambardella.

William Shakespeare dalle pagine del Macbeth affermava che bisogna “Dare parole al proprio dolore
altrimenti il cuore si spezza”…

E allora per tutti, anche per chi è single, per chi è confuso, per chi è innamorato senza speranza e per chi è felicemente in coppia, Il Capoluogo dà quest’anno l’opportunità di “dare parole” ai vostri sentimenti e ai vostri auguri per San Valentino.

Per farlo basterà trovare sulla home del nostro sito il box Capoauguri, sul lato destro del giornale e cliccare sul link “Invia i tuoi auguri”

link capoauguri

Potrete così accedere al form da cui inviare un messaggio direttamente alla redazione de Il Capoluogo.

Il form sarà utilizzabile anche dopo San Valentino e rimarrà attivo per inviare auguri di compleanno, anniversari, lauree, etc o segnalare una notizia.

X