L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Asili nido comunali, biblioteche accessibili ai genitori per ritrovare il piacere delle fiabe

Il servizio Pedagogico del Comune vuole dotare le strutture “Il Viale” ed il “Primo Maggio” di una selezione di libri di letteratura per l’infanzia, che consentirà ai genitori stessi di poterli prendere in prestito, leggerli in casa e riportarli successivamente per prenderne dei nuovi.

Asili nido comunali, biblioteche accessibili ai genitori per ritrovare il piacere delle fiabe.

 
“Il servizio Pedagogico del Comune, da sempre attento alla qualità dell’offerta rivolta ai bambini iscritti negli asili nido di diretta gestione e ai loro genitori, vuole proporre una nuova azione, che doti queste strutture, “Il Viale” ed il “Primo Maggio”, di una selezione di libri di letteratura per l’infanzia, che consentirà ai genitori stessi di poterli prendere in prestito, leggerli in casa e riportarli successivamente per prenderne dei nuovi”.

Lo rende noto l’assessore alle Politiche educative del Comune dell’Aquila Francesco Cristiano Bignotti.

“La lettura di storie ai bambini, fin dalla più tenera età, – ha proseguito Bignotti – è un’attività che coinvolge tutta la famiglia, rafforzando la relazione adulto-bambino in un contesto domestico che crea abitudine all’ascolto, aumento della capacità di attenzione e accrescimento del desiderio di imparare a leggere. È doveroso rivolgere un plauso allo staff educativo e al coordinamento pedagogico comunale per le scelte intraprese e per la selezione dei volumi, adeguati alla comprensione dei bambini in età prescolare e volti a stimolare nei genitori il desiderio di condividere questa esperienza con i propri figli. I criteri di selezione dei testi hanno tenuto conto in primo luogo degli aspetti pedagogici, della qualità narrativa e tipografica, delle illustrazioni e del tipo di impaginazione. Anche in questo caso –  ha concluso l’assessore –  il servizio degli asili nido di diretta gestione del Comune  si rivela rivolto non solo ai bambini, ma a tutta la famiglia, caratterizzandosi per essere partecipativo ed attento alle più innovative discipline educative. È in analisi inoltre, anche tra le difficoltà dovute alla non semplice sostituzione del personale andato in quiescenza ad inizio anno pedagogico, un metodo per incrementare il servizio”.

L’accesso alla biblioteca è libero e gratuito per tutti i genitori dei bambini iscritti.

X