IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Hollywood a L’Aquila, pronto il copione per un film da 20th Century

Un gruppo di registi di Hollywood è pronto per girare un film a L'Aquila e Campo Imperatore. Autore del copione un italoamericano originario di Pratola Peligna

Un gruppo di registi di Hollywood è pronto per girare un film a L’Aquila e Campo Imperatore, luoghi definiti “the locations”, location bellissime.

Autore del copione del film, l’italoamericano Albert De Santis, originario di Pratola Peligna

Il Capoluogo è lieto di ospitare un articolo esclusivo di Benny Manocchia, giornalista abruzzese nel mondo, che svela questo importante progetto.

(foto Mauro Pagliai MPH)

 

“In un ufficio di una casa produttrice di Hollywood c’e’ un manoscritto tenuto per ora segreto.

E’ il copione di un film che dovrebbe essere girato – se il progetto va in porto – a L’Aquila e a Campo Imperatore. Localita’ che i registi hollywoodiani. definiscono “the locations”, bellissime posizioni.

L’autore del manoscritto e’ il signor Albert De Santis, italoamericano di origine abruzzese (i suoi nonni vennero in America da Pratola Peligna). Se realizzato,il film avra’ un marchio famoso: 20th Century.

Proprio come le cose vanno fatte oggi nella cosiddetta Mecca del cinema, sara’ un gruppo di giovani a produrre la pellicola, che sara’ distribuita in 31 nazioni.

Vediamo: i dollari ci sono,il marchio di una grossa casa cinematografica c’e’.

Ora mancano due punti che vanno presi in considerazione: l’approvazione del Comune de L’Aquila, che e’ l’unica capace di approvare le riprese in citta’, e gli attori italiani del film.

Per quanto riguarda le autorita’ aquilane addette allo sport e entertainment, non sappiamo se ci sono stati contatti tra produttori e Comune. Di solito non rilasciano comunicati ufficiali fino a quando la proposta non e’ completamente approvata.

Sugli attori italiani che potrebbero essere scelti, il signore che ci ha rivelato il progetto di un film a L’Aquila afferma convinto che Amendola e Castellitto sianoo nella lista, sempre che non siano impegnati in altri film.

Insomma, la torta e’ pronta per meta’ e le intenzioni degli americani per quanto riguarda il film, sono serie.

Su questo si puo’ essere sicuri,perche’ la cinematografia statunitense ha bisogno di “locations” come quelle che
abbiamo in Abruzzo. Per molti del mestiere, tra le più belle e interessanti nel mondo moderno.
Seguita a ruota – perdonate l’intervento personale – dalla nostra squisita cucina.

Benny Manocchia

X