L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Elezioni regionali Abruzzo, tutti gli uomini del presidente Giovanni Legnini

Mancano ancora pochi giorni alla presentazione delle liste per le elezioni regionali del 10 febbraio. In Abruzzo gli equilibri politici si vanno definendo di ora in ora e nel Capoluogo è ormai partita la campagna elettorale anche per il centro sinistra. Ecco i primi nomi dei candidati

Scalda i motori il centro sinistra del Capoluogo in vista delle Regionali abruzzesi, Americo di Benedetto apre le danze

Con un post sul proprio profilo Facebook Americo Di Benedetto, Consigliere Comunale de Il Passo Possibile, ex piddino, ex margheritino, ex renziano della prima ora, ex sindaco di Acciano, ex candidato sindaco del centro sinistra a l’Aquila ed ex Consigliere Comunale del PD, ha annunciato la sua candidatura alle Elezioni Regionali d’Abruzzo previste per il prossimo 10 febbraio.

«Riprendo il cammino interrotto un anno e mezzo fa. Il mio impegno sarà al servizio di un nuovo progetto di governo del nostro Abruzzo. Nuovo, sì! Innovativo ed entusiasmante. Riprendo il cammino insieme ad Emanuela Iorio. Lo facciamo con Giovanni Legnini, per Giovanni Legnini. Lo facciamo per la nostra terra. Lo facciamo per la nostra città. Lo facciamo insieme agli altri candidati della lista “Legnini Presidente” della quale sarò il capolista in Provincia dell’Aquila. Ancor più il cammino lo riprenderà “ilpassopossibile”, quel gruppo di persone nato grazie ad una bellissima esperienza politica. Originale, limpida, rara e gravida di affetto . Perché noi la politica la facciamo così. La facciamo con il cuore. #legninipresidente #ilpassopossibile»

Americo Di Benedetto annuncia così la sua adesione alla lista del Presidente per Giovanni Legnini, continuando il percorso civico che ha scelto di intraprendere dopo la sconfitta elettorale del 2017, per la quale i più maliziosi incolpano alcune frange “collaboratrici” del Partito Democratico. Insieme a lui correrà Emanuela Iorio, ex assessore della Giunta Cialente.

Elezioni Regionali centro sinistra, il Partito Democratico è spaccato

Tutta in salita la campagna elettorale per Pierpaolo Pietrucci, giovane Consigliere Regionale eletto nel 2014 con ben 7095 preferenze. All’epoca era sostenuto da tutti i circoli aquilani del PD, contro l’ombra della Marsica unita per Peppe Di Pangrazio, oggi Presidente del Consiglio Regionale e, a sorpresa, ricandidato per la terza volta nelle fila del Pd.  oggi la strada per lui sembra essersi inasprita, tra scissioni e litigi il Partito Democratico appare infatti frammentato in città e gli oltre 7 mila voti conquistati alle scorse elezioni saranno difficili da riconfermare per Pietrucci, che dovrebbe scontrarsi all’interno della lista del PD nella Provincia dell’Aquila con Peppe Di Pangrazio, con il Sindaco di Barisciano Francesco Di Paolo. Per il centro sinistra in campo anche l’ex Sindaco di Montereale Lucia Pandolfi.

Elezioni Regionali centro sinistra, Articolo 1 e Idv

Anche Articolo 1 e l’Italia dei Valori stanno preparando le liste per le imminenti Elezioni Regionali, e per l’IDV è ormai scontata la candidatura del Segretario e Consigliere Comunale dell’Aquila Lelio De Santis, che dopo un tentativo malriuscito di avvicinarsi al centro-destra sembra essersi ritrovato nella proposta centrista di Giovanni LegniniGiustino Masciocco, Consigliere Comunale di Articolo 1, sembra invece aver rinunciato alla competizione regionale cedendo così il posto al Segretario Fabio Ranieri, che si lascia alle spalle il sostegno a Pietrucci, che espresse nel 2014 come segretario del Circolo Pd L’Aquila città, e tenta la scalata alla Regione Abruzzo.

Elezioni Regionali centro sinistra, fuori dai giochi Verini e Romano

Fuori dai giochi, per ora, Enrico Verini, sponsor della candidatura di Americo Di Benedetto nonostante le sue radici di centrodestra, così come Paolo Romano, capogruppo de Il Passo Possibile. Anche  Elisabetta Vicini, Consigliera Comunale e figlia  dell’ex assessore socialista Giancarlo Vicini, sembra essersi ritirata dalla competizione elettorale, anche se mancano ancora pochi giorni alla presentazione delle liste elettorali, e come la politica insegna: tutto ancora è possibile.

X