IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Poco nuvoloso, peggioramento dal pomeriggio previsioni

Nella serata-nottata di domenica e nella giornata di lunedì inizieranno ad affluire masse d’aria più fredda che manterranno attive condizioni di variabilità anche nei primi giorni della prossima settimana, ma non arriverà nessuna ondata di gelo.

Atteso l’arrivo di due sistemi nuvolosi preceduti da un rinforzo dei venti meridionali a partire da stasera. Domenica venti occidentali in rinforzo, anche in Abruzzo.

La veloce perturbazione che nella giornata di ieri ha favorito annuvolamenti anche sulla nostra regione, ha ormai abbandonato la nostra penisola ma, a partire dalle prossime ore, assisteremo ad un nuovo aumento della nuvolosità a causa dell’avvicinamento di un sistema nuvoloso che sarà preceduto da un temporaneo rinforzo dei venti di Libeccio a partire da stasera. Libeccio che, sul versante orientale della nostra regione si tradurrà in Garbino che determinerà anche un temporaneo aumento delle temperature, in attesa del transito del sistema nuvoloso che, nella mattinata di sabato, favorirà un rapido peggioramento soprattutto sul settore centro-orientale e lungo la fascia costiera, dove è atteso anche un rinforzo dei venti dai quadranti settentrionali. Entro la serata assisteremo ad un nuovo temporaneo miglioramento delle condizioni atmosferiche in attesa del transito di un altro sistema nuvoloso che sarà preceduto, ancora una volta, da un progressivo rinforzo dei venti occidentali anche sulla nostra regione. Tornerà a soffiare il Garbino sul settore centro-orientale, stavolta in maniera più sostenuta, venti che provocheranno anche un temporaneo aumento delle temperature e annuvolamenti sulle zone montuose e sul settore orientale, in particolare sull’Adriatico centrale, dove non si escludono rovesci; in serata-nottata e nella giornata di lunedì inizieranno ad affluire masse d’aria più fredda che manterranno attive condizioni di variabilità anche nei primi giorni della prossima settimana. Ma non arriverà nessuna ondata di gelo nei prossimi giorni, l’aria fredda artica raggiungerà l’Europa centro-orientale e gli effetti sulla nostra penisola risulteranno decisamente marginali.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso con possibili annuvolamenti per la presenza di nubi alte e stratificate che potranno dar luogo a velature del cielo, mentre dal pomeriggio assisteremo ad un graduale aumento della nuvolosità sulla Marsica, nell’Aquilano e sulle zone montuose che si affacciano ad ovest con possibilità di precipitazioni. Venti di Libeccio in rinforzo dal tardo pomeriggio-sera e in nottata con probabile Garbino sul versante orientale della nostra regione. Nella mattinata di domani è atteso il transito del sistema nuvoloso che favorirà un peggioramento anche sul versante orientale con annuvolamenti e rovesci, accompagnato da un graduale rinforzo dei venti settentrionali e un conseguente calo delle temperature.

  
Temperature: In temporaneo aumento, specie sul versante orientale. Stazionarie altrove.
Venti: Deboli di direzione variabile ma da stasera tenderanno a provenire dai quadranti sud-occidentali rinforzando, specie sul settore orientale e sulle zone montuose.
Mare: Poco mosso o localmente mosso.

meteo

(Giovanni De Palma – abruzzometeo.org)

X