IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Sport

L’Aquilana fermata da un rigore inesistente

Pareggio esterno per l'Unione Aquilana a Ortona. Grande partita delle ragazze rossoblù che recriminano per diversi episodi.

Pari in trasferta a Ortona per l’Unione Aquilana, che recrimina su un calcio di rigore assegnato alla squadra di casa.

Continuano i risultati positivi in trasferta per la formazione aquilana, ma “c’e da recriminare per le ragazze rossoblù condannate al pareggio da un rigore letteralmente inventato dall’arbitro, continua cosi la sfortuna che perseguita la squadra”.

L’Unione Aquilana scende in campo con una formazione rimaneggiata per le assenze di Grella infortunata (ne avra’ almeno fino a gennaio) Napoletani e Fan’, ma le sostitute giocano una grande partita come del resto tutta la squadra. Mister Di Marco schiera una formazione d’attacco con Di Persio e Santarelli V. a sostegno dell’unica punta Ciocca, i risultati si vedono subito: al 17° c’e la prima discutibile decisione del direttore di gara. Ciocca viene agganciata in area mentre calcia, il difensore la ferma da dietro, tutte aspettano il fischio dell’arbitro, ma nello stupore generale l’arbitro fa proseguire. Al 20° minuto ancora le rossoblù all’attacco, pallonetto di Ciocca a scavalcare il portiere, porta sguarnita, arriva in ritardo Di Persio e il difensore sulla linea libera, ma è il preludio al vantaggio meritatissimo delle ragazze aquilane.

Al 24° minuto azione travolgente tutta di prima Berardi – Ciocca – Di Persio ed è quest’ultima che si fa trovare pronta e su l’uscita del portiere insacca, meritato vantaggio. L’Ortona accusa il colpo, le rossoblù controllano: finisce 1 a 0 il primo tempo. Inizio della ripresa e dopo appena 2 minuti il direttore di gara si erge a protagonista in negativo: su una palla vagante in area aquilana, il terzino Aloisio anticipa l’attaccante avversario che gli frana addosso, l’arbitro nello stupore generale fischia il calcio di rigore . Inutili le proteste delle aquilane, dal dischetto va la veterana Orlandi che pareggia. Le ragazze aquilane accusano il colpo e per circa 10 minuti non riescono ad uscire dalla propria metà campo. Al 25° l’unica vera occasione per le ortonesi, D’Alberto fa partire un gran tiro dalla distanza che scheggia la traversa. Le aquilane non ci stanno e scampata la paura ricominciano a macinare gioco, 2 le ghiotte occasioni, al 36° la neo entrata Ciccarella si gira bene in area, ma il tiro finisce di poco a lato. All’ultimo secondo di recupero, Berardi (partita perfetta la sua) recupera palla fuori dalla propria area e parte in contropiede, attraversa tutto il campo, si porta al limite dell’area ma al momento del tiro viene anticipata da un difensore. Finisce qui dopo 3 minuti di recupero, rammarico per le ragazze rossoblù che avrebbero meritato ampiamente la vittoria. E domenica prossima arriva a Bazzano la capolista Audax Palmoli”.

La formazione aquilana: Brancadoro – Aloisio -Di Tommaso (55° Pezzopane), Moscone, Retta, Ludovici, Santarelli V. (72° Ciccarella), Santarelli M., Berardi, Ciocca, Di Persio.
A disposizione: Parisse

X