IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Sport

Unione Rugby, prima vittoria meritata

Prima vittoria per l'Unione Rugby L'Aquila sul campo dell'Acqua Acetosa, nell'articolo il racconto della partita

Più informazioni su

Prima vittoria per l’Unione Rugby L’Aquila

Sul campo dell’Acqua Acetosa arriva finalmente la prima meritata vittoria per l’Unione Rugby L’Aquila contro la U.S. Primavera Rugby, con una buona prova ed una superiorità sia in mischia che in touche per tutti gli ottanta minuti i neroverdi riescono a conquistare anche il punto di bonus. I ragazzi di Milani e D’Antonio dopo un inizio shock riescono subito a reagire e a comandare il gioco chiudendo il primo tempo in vantaggio, nel secondo tempo prendono il largo e resistono anche nel finale quando i romani provano il tutto per tutto.

La cronaca della partita

Il romano Lenel alla prima azione approfitta di un errore e si invola in meta schiacciando in mezzo ai pali, Brancadoro trasforma per il 7 a 0.
Reagiscono al 13’ i neroverdi che vanno in meta con Lofrese dopo un’azione alla mano successiva ad una touche, trasforma Anderson per il pareggio.
Prosegue l’equilibro in campo con due calci piazzati , prima di Brancadoro al 20’ per il vantaggio dei locali e poi con Anderson al 22’ che riporta in parità l’incontro per il 10 a 10. Dopo una serie di errori da un parte e dall’altra il risultato cambia al 36’ con un calcio piazzato dalla distanza di Anderson che porta per la prima volta in vantaggio gli aquilani per il 10 a 13, risultato con il quale si chiude il primo tempo. Al 6’ del secondo tempo, ottima azione di Petrolati che rompe alcuni placcaggi e viene fermato proprio sulla linea di meta dagli ospiti, dalla successiva mischia ai 5 metri L’Aquila riesce a schiacciare in meta proprio sulla base del palo con Ferrara, facile la trasformazione di Anderson che porta il risultato sul 10 a 20. Al 13’ cartellino giallo a Mazza per i locali che rimangono in 14, ne approfittano subito i ragazzi neroverdi che vanno in meta con Meija allungando sul 25 a 10 con Anderson che non trasforma da posizione molto angolata.
Al 22’ accorciano le distanze i romani con un calcio di Brancadori e si portano sul 13 a 25. Al 31’ dopo il terzo fallo in mischia consecutivo da parte della Primavera, arriva la meta di punizione per L’Aquila che si porta quindi sul 13 a 32 e acquisisce il punto di bonus offensivo per la quarta segnatura.
Rispondono alcuni minuti dopo i romani che vanno in meta con Gabbuti e si portano sul 20 a 32 dopo la trasformazione da difficile posizione di Brancadori. Nei minuti finali arriva l’ultima meta della Primavera con Martelletti per il 25 a 32, punteggio con cui si chiude l’incontro e che porta un punto di bonus difensivo per i locali.

Più informazioni su

X