IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Asm, Paolo Federico amministratore unico

Partecipate, Paolo Federico nuovo amministratore unico dell'Asm. Biondi e Mannetti annunciano: "A breve anche la nomina del nuovo amministratore Ama".

Cambio al vertice dell’ASM, Paolo Federico nominato amministratore unico.

L’assemblea dei soci dell’Aquilana società multiservizi (Asm), riunita stamani a palazzo Fibbioni, ha ratificato le dimissioni dell’amministratore unico in carica Francesco Rosettini e ha nominato il nuovo amministratore nella persona di Paolo Federico.

«Formuliamo all’amministratore unico Paolo Federico – hanno dichiarato il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi e l’assessore delegata alle società partecipate Carla Mannetti – i nostri migliori auguri di buon lavoro, ringraziando l’uscente Francesco Rosettini. L’azienda ricopre un ruolo strategico nell’ambito delle politiche comunali per i servizi al cittadino, con particolare riferimento all’igiene urbana e alla raccolta differenziata. L’amministrazione comunale, attraverso le sue aziende, intende ottimizzare i servizi e razionalizzare i costi, migliorando il livello di soddisfazione dell’utenza. Siamo certi che il nuovo amministratore, persona di comprovata esperienza e indubbie capacità, saprà declinare in azioni positive gli indirizzi forniti dagli organi di vertice del Comune. Procederemo celermente anche alla nomina dell’amministratore unico della società Ama – hanno concluso Biondi e Mannetti – appena sarà esecutiva la revoca dell’amministratore unico Agostino Del Re».

Asm, il bilancio di Rossettini.

«Passati due anni e mezzo da quando ho avuto l’onore di assumere il ruolo di Amministratore Unico di ASM S.p.A., – scrive Rossettini – questa mattina, ritenendo di dover accogliere la richiesta della nuova amministrazione comunale, ho definitivamente rassegnato le mie dimissioni alla Assemblea dei Soci. Non intendo ripercorrere noiosamente tutta l’attività svolta in questi anni, mi limito a qualche essenziale considerazione. Prima di ciò però avverto l’esigenza di rivolgere a tutti i dipendenti e collaboratori un sentito ringraziamento per avermi accompagnato in questa lunga ed impegnativa esperienza. Termino il mio mandato con soddisfazione. Molti obbiettivi sono stati raggiunti, tante scommesse sono state vinte. In questo periodo ASM è stata oggetto di radicali cambiamenti sul fronte organizzativo e strutturale ed è stato mio obbiettivo principale quello del contenimento dei costi tentando al contempo di migliorare il servizio. Dopo anni di difficoltà l’azienda ha visto chiudere gli ultimi tre bilanci in positivo e non ha più debiti consolidati nonostante gli aumenti del contratto nazionale di lavoro, la crescita dei costi dei beni di consumo e l’ampliamento del servizio di raccolta differenziata porta a porta. I conti sono in ordine, l’Azienda può dirsi completamente risanata. I costi del servizio non hanno subito aumento alcuno ed il costo medio del Servizio di Igiene Urbana per abitante è inferiore rispetto alla media nazionale. E’ stata rafforzata l’attività di gestione delle macerie. Nel 2017 sono state siglate apposite convenzioni col Comune di San Pio delle Camere e Villa Sant’Angelo e gettate le basi per la firma di nuove convenzioni con altri comuni del cratere. E’ attiva la convenzione con USRA per il trattamento delle macerie pubbliche del Comune dell’Aquila ed in corso di definizione quella per il trattamento delle macerie private. Il centro di raccolta aperto nel giugno del 2016 è perfettamente in funzione con ottimi risultati e sono state avviate tutte le procedure per l’apertura di un ulteriore centro di Raccolta nella zona ovest del Comune, così da agevolare il conferimento dei rifiuti non riconducibili alla raccolta porta a porta per tutti i cittadini nell’ottica del miglioramento del servizio. Grazie all’estensione della raccolta porta a porta in altre zone del Comune, è diminuito il quantitativo di rifiuto indifferenziato inviato a smaltimento. ASM inoltre ha acquistato una quota di Cogesa S.p.A, riducendo ulteriormente, essendo socio, i costi dello smaltimento. ASM svolge attualmente il servizio di igiene urbana anche per il Comune di San Pio delle Camere e sono state aperte le porte ad eventuali altre realtà dei comuni limitrofi. Sono finalmente terminati i lavori di realizzazione della piattaforma ecologica di Tipo A e di una stazione ecologica presso lo stabilimento di Bazzano, il tutto finanziato con fondi Europei e Regionali senza alcun ulteriore onere per il Comune. Ciò permetterà ad ASM di diventare un punto di riferimento per la selezione e la valorizzazione dei rifiuti oltre che per il Comune dell’Aquila di tutto il comprensorio. L’ASM è ormai diventata una realtà competitiva nel panorama regionale e un patrimonio sempre più solido del Comune dell’Aquila; ciò soprattutto in vista dell’Agir e del ruolo fondamentale che il Comune capoluogo dovrà rivestire all’interno di tale Autorità. Nell’augurare buon lavoro al nuovo Amministratore Unico posso affermare che oggi Asm ha tutte le carte in regola affinchè possa ulteriormente crescere, migliorare e affrontare con serenità tutte le sfide che si presenteranno in futuro. Ringrazio innanzitutto il Sindaco Massimo Cialente per aver creduto in me ed avermi dato fiducia. Ringrazio il Sindaco Pierluigi Biondi con il quale, pure tenuto conto delle profonde diversità di vedute politiche, ho potuto collaborare sempre con franchezza, lealtà e correttezza. Ringrazio il mio predecessore Dott. Rinaldo Tordera per avermi fatto trovare una Azienda in salute e in ordine, oltre che per i suoi preziosi consigli. Ringrazio il Collegio Sindacale e il Revisore dei conti per la professionalità e la competenza. Ringrazio Il Responsabile dei Servizi Igiene Urbana e Macerie Fabio Ianni (tanti traguardi sono stati raggiunti grazie al suo impagabile lavoro), La Dirigente Emilia Sidoni, il Responsabile del Servizio Finanziario Daniele Adriani e tutti gli altri lavoratori che per ragioni di spazio non posso nominare».

X