IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Comune, prorogati contratti tempo determinato

Approvata la delibera per la proroga dei contratti a tempo determinato fino al 2020 per il personale assunto dall’ente sulla base della normativa emergenziale. L'Ugl esprime soddisfazione.

Proroga fino al 2020 dei contratti a tempo determinato per il personale assunto dall’ente sulla base della normativa emergenziale. Soddisfazione dall’Ugl.

La giunta comunale ha deliberato la proroga, fino al 31 dicembre 2020, dei contratti a tempo determinato per il personale assunto dall’ente sulla base della normativa emergenziale. L’atto deliberativo, che reca la firma dell’assessore al Personale Monica Petrella, riguarda, in particolare, la prosecuzione del rapporto di lavoro di complessive 37 unità.

«Si tratta di una disposizione attesa e rilevante, – hanno dichiarato il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi e l’assessore al Personale Monica Petrella – sia per il personale che per il Comune. La proroga riguarda, infatti, professionalità fondamentali per il nostro ente, soprattutto nella fase attuale, dal momento che questi dipendenti hanno maturato una competenza ed un’esperienza fondamentali in settori strategici della macchina amministrativa, in particolare per quanto riguarda le procedure legate alla ricostruzione e all’assistenza alla popolazione. Come amministrazione – hanno proseguito il primo cittadino e l’assessore – riteniamo prioritaria la tutela del lavoro, sia in termini di garanzie contrattuali che di consolidamento, poiché siamo contro ogni forma di precariato. In questo senso auspichiamo e contiamo di poter avviare un percorso virtuoso che conduca ad una soluzione positiva, nell’interesse dei lavoratori e del funzionamento dell’ente comunale, in termini di efficacia ed efficienza. A breve – hanno concluso Biondi e Petrella – procederemo a definire anche un altro importante tassello, vale a dire quello legato alle progressioni orizzontali e verticali del personale, che, da tempo, attende di trovare attuazione».

Soddisfatto il commento dell’Ugl: «Tale conferma, oltre a rappresentare un atto importante per il mantenimento di posti di lavoro, comporterà benefici per l’intera collettività visto le alte competenze acquisite, dagli interessati, nel tempo. Riteniamo, ora, indispensabile, e tra l’altro atteso da tempo ,l’immediato avvio del percorso che porterà a valorizzare le professionalità esistenti nell’ente».

X