IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Musica per i bambini all’Emiciclo

E’ dedicato ai più piccini il secondo appuntamento del festival promosso dal Comune dell’Aquila “I Cantieri dell’immaginario”

Cantieri dell’Immaginario, racconti in musica ed emozioni per i più piccoli con lo spettacolo musicale Cantastorie che nel pomeriggio troverà spazio nel giardino d’inverno all’interno del Palazzo dell’Emiciclo.

E’ dedicato ai più piccini il secondo appuntamento del festival promosso dal Comune dell’Aquila “I Cantieri dell’immaginario” ed è ancora a cura del Teatro Stabile d’Abruzzo che, in collaborazione con l’associazione culturale Nati nelle note, presenta lo spettacolo di teatro musicale “Cantastorie” di e con Lucia Ciambotti, Selena Noli, Umberto Giancarli, Domenico Capanna

L’appuntamento è lunedì 9 luglio alle ore 16,30 nel giardino d’inverno all’interno del Palazzo dell’Emiciclo appena riconsegnato alla Città, per un progetto nuovo basato sulla commistione di due forze artistiche: quella narrativa e quella musicale.

La potenza comunicativa dei racconti in musica, che si succederanno nel corso dello spettacolo, coinvolgerà, emozionerà e unirà grandi e piccini in un unico pubblico curioso e divertito, proprio come facevano gli antichi cantastorie. Lo spettacolo si alimenta della complicità tra pubblico e artisti e della condivisione di voci e di emozioni; la partecipazione attiva degli spettatori, che verranno coinvolti in canti, ritmi e danze, renderà ogni spettacolo unico perché modificato dal pubblico stesso.

L’associazione Nati nelle note è impegnata nell’educazione dei bambini alla musica e all’arte fin dalla primissima infanzia, è composta da giovani musicisti e artisti ed è nata con lo scopo di valorizzare l’ambiente musicale del territorio aquilano e avvicinare l’intera comunità ad esso tramite lo svolgimento di diverse attività rivolte in particolare a neonati e bambini, educatori e genitori.

Il laboratorio è riservato ad un massimo di venti bambini (con al massimo due accompagnatori ciascuno) pertanto è necessaria la prenotazione al numero telefonico 328 4781160.

X