IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

L’Aquila, Carosone lancia il primo locale diffuso

A volte di magi ne bastano due e se si chiamano Marco Carosone e Giuseppe Cipollone sono più che sufficienti per fare un miracolo in via del Suffragio. Ecco come nasce un locale diffuso. Sabato 9 giugno l'inaugurazione.

Un locale diffuso in via del Suffragio a L’Aquila è la novità imminente, targata Carosone – Cipollone, che sbarca in piazza Duomo. Sabato dalle 18,30 l’inaugurazione de I Due Magi.

A volte di magi ne bastano due e se si chiamano Marco Carosone e Giuseppe Cipollone sono più che sufficienti per fare un miracolo in via del Suffragio.

locale diffuso

Mettiamo da parte l’ormai famoso albergo diffuso del vicino borgo di Santo Stefano di Sessanio e immaginiamo un locale diffuso sul vicolo che costeggia la chiesa delle Anime Sante.
Dove c’erano il panettiere, il centro estetico, la pasta all’uovo a popolare la vecchia piazza Duomo pre terremoto, si fanno spazio un ristorante, una caffètteria, un affitta camere e un cocktails bar.

locale diffuso

“Abbiamo deciso di riprendere tutti questi spazi per riqualificare il vicolo”- spiega al Capoluogo Marco Carosone, dj aquilano che ha fatto ballare almeno due generazioni di giovani dentro e fuori città.

Cosa accadrà, da sabato 9 giugno su via del Suffragio?

Si potranno gustare i piatti prelibati della cuoca Cristina Di Cola, si potrà sorseggiare un ottimo apertivo nella brasserie accanto, organizzare feste private e al piano superiore anche dormire.

locale diffuso

Ci saranno tavoli lungo la via e su piazza Duomo con una illuminazione originale: fari dal basso verso l’alto che illumineranno anche le Anime Sante restaurate e prossime alla riapertura.
“Siamo diventati amici e coinquilini di don Daniele Pinton che sabato sarà all’inaugurazione insieme a monsignor Giuseppe Molinari per la benedizione dei locali. Sabato si parte, vi aspettiamo numerosi per un progetto in cui crediamo tantissimo. E’ una scommessa con la nostra città” – conclude Carosone.

X