L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

800mila euro per le associazioni e il volontariato

Un plafond di 800mila euro messo a disposizione dalla Regione Abruzzo per il finanziamento di progetti di organizzazioni di volontariato e associazioni.

È stato pubblicato questa mattina il bando per il finanziamento di iniziative e progetti promossi in ambito sociale (art. 5 del Codice del terzo settore) da organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale.

I progetti e le iniziative da finanziare dovranno concorrere al raggiungimento dei seguenti obiettivi generali: promuovere la salute e il benessere; promuovere un’educazione di qualità, equa ed inclusiva; promuovere una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile; promuovere le pari opportunità e contribuire alla riduzione delle disuguaglianze; promuovere società giuste, pacifiche ed inclusive; promuovere un’agricoltura sostenibile e responsabile socialmente.

Il finanziamento regionale complessivo richiesto per ciascuna iniziativa o progetto, non potrà essere inferiore a 20mila euro né superare l’importo di 90mila euro.

La quota di finanziamento regionale, a pena di esclusione, non potrà superare il 90% del costo totale del progetto approvato.

Il plafond messo a disposizione dalla Regione Abruzzo è di circa 800mila euro.

La restante quota parte del costo complessivo approvato (cofinanziamento), pari almeno al 10%, sia che trattasi di associazioni di promozione sociale sia di organizzazioni di volontariato (anche in partenariato tra loro), sarà a carico dei soggetti proponenti, i quali potranno avvalersi anche di eventuali risorse finanziarie messe a disposizione da soggetti terzi, pubblici o privati.

«Si tratta di un bando importante rivolto a coloro i quali, e mi riferisco ad associazioni di volontariato ed enti del terzo settore (Ets), che operano in ambito sociale – ha detto l’assessore alle politiche sociali Marinella Sclocco -. È una iniziativa, poi, promossa dopo la riforma del terzo settore, approvata ad agosto scorso, riforma che mira a valorizzare un comparto importante e strategico come appunto quello del volontariato – ha aggiunto l’assessore -:  le associazioni sono il cuore e il braccio operativo del nostro territorio.»

La presentazione delle iniziative o progetti dovrà avvenire tramite l’apposita procedura prevista all’indirizzo sul sito e dovrà essere utilizzata, a pena di esclusione, la modulistica allegata.

Il bando scade il 31 maggio 2018.

X