IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

14 Aprile, Nicoletta Romanoff madrina al Fattori

Nicoletta Romanoff madrina della giornata di sabato 14 aprile allo Stadio Fattori dell’Aquila.

Cresce l’attesa per il grande evento rugbistico che sabato 14 Aprile vedrà per la prima volta la città dell’Aquila ospitare il torneo internazionale del Guinness PRO14.

Sarà grande festa per la città, con due importanti sfide che si terranno allo Stadio Tommaso Fattori: alle 14.30 i neroverdi dell’Aquila Rugby Club sfideranno il Cus Genova nel campionato nazionale di Serie A mentre alle 17 lo Zebre Rugby Club affronterà i gallesi Dragons nel penultimo turno del torneo celtico.

Da mezzogiorno a mezzanotte, lungo viale Gran Sasso, ci sarà inoltre il villaggio del III Tempo con musica, animazione e street food.

La giornata avrà una madrina speciale: l’attrice Nicoletta Romanoff, una delle giovani attrici più amate dal pubblico italiano e grande appassionata di rugby.

L’attrice vanta un’importante carriera cinematografica: nata a Roma nel 1979 da padre italiano e madre russa, la Romanoff ha discendenze dirette dalla famiglia reale russa.

Dopo un’esperienza a Parigi come modella, asoli 23 anni il regista Gabriele Muccino la sceglie nel cast di “Ricordati di me” aprendole le porte del grande schermo e portandola al successo. Grazie alla sua interpretazione del ruolo di Valentina, l’attrice riceve la candidatura ai David di Donatello –gli oscar del cinema italiani- per il ruolo di attrice non protagonista. Da quel momento sono tante le pellicole che hanno visto l’attrice impegnata sia al cinema che in televisione.

Romanoff è madre di tre figli ed in attesa del quarto: Francesco (19), Gabriele (17) e Maria (8) ed l’ultimo figlio/a che nascerà a Giugno dall’unione con Federico Alverà allenatore della formazione che partecipa al campionato nazionale di Serie A del club romano U.S. Primavera Rugby, di cui è anche il General Manager.

L’attrice ha conosciuto il rugby più di dieci anni fa in quanto i figli Francesco e Gabriele hanno cominciato a giocare fin dalla Under 8, facendola appassionare a questo sport ed ai suoi valori.

La Romanoff ha accettato con entusiasmo di essere madrina di questo evento: naturale è la condivisione nella propria vita e nella propria famiglia dello spirito d’unione ed inclusione del rugby. Per questo motivo è felice di trasmettere la sua passione a tutte le mamme aiutando a veicolare il messaggio che i vantaggi della formazione sportiva ed individuale del rugby vanno ben oltre le legittime paure che una mamma può avere nell’approcciare uno sport di contatto come il rugby.

Lo stesso messaggio che le Zebre hanno voluto sottolineare con questa iniziativa speciale in Abruzzo.

Francesco, figlio maggiore, studia in Inghilterra e gioca nella Under 20 degli Exeter Chiefs ed il minore, Gabriele, che attualmente gioca in Under 18 ha vinto lo scudetto Under 16 con la UR Capitolina nella scorsa stagione.

L’attrice è sempre presente allo Stadio Olimpico di Roma per sostenere la nazionale italiana di rugby durante il Sei Nazioni e segue anche le trasferte degli Azzurri in giro per l’Europa quando gli impegni lavorativi e familiari lo permettono.

Nicoletta incontrerà i tifosi nel villaggio che verrà allestito in Viale Gran Sasso d’Italia che sarà chiusa al traffico nella giornata di sabato 14 Aprile 2018 e darà il benvenuto al pubblico allo Stadio Fattori prima della sfida tra Zebre e Dragons, sara’ inoltre presente al terzo tempo per conoscere gli atleti di entrambe le squadre.

X