IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Univaq, Scienze Umane inserito tra le eccellenze

L’Università dell’Aquila si fregia di un riconoscimento importante e porta a casa i fondi speciali previsti in bilancio per gli anni 2018-2022.

Lo rende noto il MIUR dopo che l’ANVUR, l’Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca, ha pubblicato sulle pagine del suo sito istituzionale la lista dei 180 Dipartimenti universitari di eccellenza assegnatari del finanziamento, come da stabilito dalla Legge di Bilancio 2017, articolo 1, comma 328 e comma 331, lettera d.

Il dipartimento di Scienze Umane dell’Università dell’Aquila compare tra i dipartimenti insigniti del carattere dell’eccellenza nell’Area 10 relativa alle Scienze dell’antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche.

Per tale classificazione il Dipartimento universitario aquilano avrà accesso a decorrerere dall’anno 2018 al Fondo per il finanziamento ordinario delle università statali, iscritto nello stato di previsione del MIUR, al “fine di incentivare l’attività dei dipartimenti delle università statali che si caratterizzano per l’eccellenza nella qualità della ricerca e nella progettualità scientifica, organizzativa e didattica, nonché con riferimento alle finalità di ricerca di «Industria 4.0»”.

Il MIUR ha richiesto all’ANVUR, sulla base dei risultati ottenuti, all’esito dell’ultima valutazione della qualità della ricerca (VQR) la definizione del calcolo di un apposito «Indicatore standardizzato della performance dipartimentale» (ISPD), che tenesse conto della posizione dei dipartimenti nella distribuzione nazionale della VQR, nei rispettivi settori scientifico-disciplinari e l’attribuzione a ognuno dei dipartimenti delle università statali del relativo ISPD.

Sulla base di quanto trasmesso dall’ANVUR il MIUR ha reso pubblica, nel proprio sito internet istituzionale, la graduatoria dei dipartimenti delle università statali, in ordine decrescente rispetto all’ISPD attribuito al singolo dipartimento.

I criteri di valutazione sono stati: coerenza interna al progetto, coerenza del progetto con il panorama di riferimento, esplicitazione della fattibilità, contributo del progetto alla conoscenza e impatto atteso.

Le graduatorie dei Dipartimenti sono state determinate dalla Commissione in due fasi successive.

Ora si prevede la nomina di una Commissione che selezionerà i Dipartimenti di eccellenza da ammettere al finanziamento.

La Commissione si compone di sette membri, di cui quattro designati dal Miur nell’ambito di due rose di tre membri ciascuna, indicate rispettivamente dall’ANVUR e dal Comitato nazionale dei garanti della ricerca.

 

X