IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Nasce il comitato commercianti e residenti

Nasce il comitato del centro storico composto da commercianti e residenti.

Prima gremita assemblea a Palazzo Fibbioni per le diverse ma congiunte forze aquilane di attività produttive e residenti del centro.

Ieri c’è stato un incontro importante di una sessantina di persone, di cui la metà composta da residenti, che dà il via a una serie di progetti e di proposte congiunte da entrambe le parti.

«Non c’è stato un vero e proprio atto formale costitutivo» racconta Roberto Grillo al Capoluogo «ma un’ assemblea di commercianti, artigiani e residenti che per la prima volta hanno condiviso idee e proposte».

Si è parlato più concretamente delle dinamiche e degli elementi su cui intervenire, come ad esempio lo stato e la pulizia delle strade, l’illuminazione del centro storico e l’implementazione delle corse dei mezzi pubblici.

«Questa forza coesa, al di là delle diverse istanze, ha fatto sì che si allargasse lo spettro delle proposte da presentare all’amministrazione comunale» prosegue Grillo, «Molto si è parlato anche di salute pubblica, argomento caro ai residenti e utile anche a noi che per otto ore al giorno “respiriamo” il centro.

L’interlocutore in tal caso può essere anche un ente come l’Arta o come l’Asl, non deve essere necessariamente solo il Comune dell’Aquila che comunque si trova da anni ormai a fronteggiare una gestione di certo non semplice, neanche sulla carta.

Ciò che mi ha colpito è stato il senso di isolamento che in parte traspare dalle persone intervenute, l’aggregazione umana e sociale che ho visto ieri è stata emblematica di quello che si aspettano e di cui hanno bisogno gli aquilani, siano essi commercianti, artigiani o residenti.

Nonostante non si sia prodotto ancora un vero e proprio atto costitutivo, si sta lavorando a una bozza di statuto: il comitato ci sarà, così come ci sarà un direttivo e un presidente. Si spera che la forza e la voglia di aggregazione continuino ad avvicinare altre persone, l’importante è essere uniti e lavorare per la salute e il futuro di tutti.»

X