IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

De Matteis: 140 milioni per le attività produttive

Arrivano i primi commenti dal centrodestra aquilano sull’esito del Consiglio Comunale di ieri.

Il consigliere Giorgio De Matteis apre alle opposizioni e annuncia che verranno stanziati milioni di euro per lo sviluppo delle attività produttive: “Si resta sbalorditi nel constatare come decine e decine di milioni di euro, importanti per lo sviluppo della città, siano rimasti inutilizzati. È il caso, ad esempio, dei 140 milioni da destinare alle Attività produttive e degli oltre 60 milioni per vari programmi di opere pubbliche. Fondi che rischiamo di perdere”.

“Questo e altro – prosegue il consigliere – è ciò che questa amministrazione intende utilizzare in tempi rapidi, attraverso il coinvolgimento delle realtà produttive, per dare finalmente impulso e forte rinascita al settore”.

La nota completa:

La seduta del Consiglio comunale che si è tenuta ieri ha costituito un’utile occasione per affrontare, attraverso la discussione sul programma di mandato del sindaco, i nodi relativi al futuro della città.

Archiviata la piccola sceneggiata alla Mario Merola del consigliere Masciocco, è utile sottolineare come, estrapolando le ovvie contestazioni tipiche dell’opposizione, siano emerse sostanzialmente posizioni positive e interessanti.
Rispetto alla precedente Amministrazione quella attuale si contraddistingue per l’attenzione e la considerazione nei confronti dei suggerimenti utili che provengono dall’opposizione. Non a caso quattro emendamenti presentati da quest’ultima, per la prima volta, sono stati inseriti nel programma di mandato del sindaco, così come alcune proposte del consigliere Americo Di Benedetto, ritenute interessanti e utili per una successiva, adeguata trattazione.
L’occasione è stata importante anche per fornire un quadro della situazione attuale al Comune dell’Aquila dal punto di vista finanziario. Si resta sbalorditi nel constatare come decine e decine di milioni di euro, importanti per lo sviluppo della città, siano rimasti inutilizzati. È il caso, ad esempio, dei 140 milioni da destinare alle Attività produttive e degli oltre 60 milioni per vari programmi di opere pubbliche. Fondi che richiamo di perdere.
Questo e altro è ciò che questa amministrazione intende utilizzare in tempi rapidi, attraverso il coinvolgimento delle realtà produttive, per dare finalmente impulso e forte rinascita al settore. Ben vengano i suggerimenti da parte di chi, all’interno delle forze di opposizione, ha un interesse reale a collaborare. Al contrario di chi ci ha preceduto saremo attenti e disponibili nei confronti di un’opposizione intransigente, come è giusto che sia, ma propositiva.
Le sceneggiate e le panchine dei ricordi le lasciamo a chi di ricordi vive.

X