IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

L’Aquila Calcio, Battistini verso la Vis Pesaro

Le parole del tecnico alla vigilia di Vis Pesaro-L’Aquila: “Loro squadra costruita per i primi posti. Dobbiamo cogliere tutti i segnali che giungono”. Ranelli si opererà. Hysa? “Passaggio troppo lungo, un peccato”.

Di Claudia Giannone

Dopo la prima vittoria stagionale, tra le mura del “Gran Sasso d’Italia”, contro il Monticelli, arriva la prima trasferta per L’Aquila: sicuramente una delle più difficili dell’anno.

Sarà la Vis Pesaro ad ospitare i rossoblù di mister Pierfrancesco Battistini.

“Credo che finora abbiamo incontrato squadre importanti, come il Pineto e il San Nicolò. Senza contare il Monticelli – ha affermato il tecnico in conferenza stampa – quindi, non sarà la prima avversaria di un certo livello. Sicuramente la Vis Pesaro è una squadra costruita per far bene, per raggiungere uno dei primi posti. Hanno investito molto per squadra e stadio. Incontreremo una compagine galvanizzata dalle ultime vittorie”.

“Starà a noi confermare i passi avanti che sono stati fatti. Siamo cresciuti e dobbiamo continuare a farlo. Domani i nostri tifosi ci accompagneranno, non saremo soli. Il rettangolo sarà sempre quello, un campo molto bello e ben sistemato dal punto di vista estetico. Cercheremo di esprimerci allo stesso modo”.

Questione indisponibili: De Iulis sta cercando di forzare un po’, al massimo tra due settimane sarà nel gruppo. Ranelli: problema da risolvere, il ragazzo sarà operato.

“Non mi piace fermarmi sugli assenti, piuttosto sui presenti. Hanno mostrato tanto finora e continueranno a farlo. Abbiamo anche qualche freccia nuova da sparare. Hysa? Il discorso tesseramento era troppo lungo per noi. Non potevamo aspettare un mese e mezzo, con eventuali problemi burocratici. È un peccato, avrebbe avuto tecnica da vendere su questo campo”.

“Ci manca ancora un mese per vedere il massimo. Domenica ho avuto la possibilità di vedere la loro partita contro la Recanatese: è una squadra forte ed esperta. In generale, è presto per capire cosa può fare una squadra. Spero di avere a breve a disposizione tutti per una valutazione complessiva. L’importante, per ora, è cogliere tutti i segnali che ci arrivano”.

X