IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Lucoli, trovati cuccioli di lupo

Più informazioni su

[di Maria Trozzi – Report- Age.com ]

Lucoli (Aq). Dov’è finita mamma lupa? A chiederselo sono in molti visto che nella tana ad aspettarla ci sono almeno 3 cuccioli di circa 2 mesi. Là dove ieri Rossano Soldati ha soccorso un lupacchiotto, affamatissimo e in pessime condizioni,  si sta monitorando l’area. Turisti e gente del posto hanno segnalato la presenza di almeno 3 cuccioli in prossimità del paese. Dal sopralluogo, nel tardo pomeriggio sembra che il lupetto trovato abbia anche un IV fratellino. Gli altri due cuccioli non se la passano bene, ma stanno meglio rispetto al primo che ieri a mezzogiorno girovagava tra le rocce e sotto il solleone, alla ricerca di acqua e cibo. 

Sotto stretto controllo  anche il punto in cui è stata individuata la tana dei fratellini del lupetto salvato da morte certa e oggi trasferito al Centro del lupo di Popli (Pe). La madre dei piccoli sembra scomparsa, speriamo non sia accaduto nulla di grave.Il lupo c’è sempre stato a Casamaina, località d’alta quota nel territorio del comune di Lucoli, nell’aquilano. Le segnalazioni dei giorni scorsi hanno allarmato Soldati che, dopo aver assicurato il primo cucciolo alle buone cure del veterinario della Asl 1, Edvige Di Renzo, è partito con altri per rintracciare gli altri componenti della famigliola. Una trentina d’anni fa non mancavano nemmeno i gatti selvatici nelle radure attorno al paese, spiega il naturalista, d dagli incroci tra le varie specie di felini proprio quelli domestici, abbastanza numerosi oggi, riuscirebbero a sfamare i piccoli di lupo. Istinto di sopravvivenza si chiama e a testimoniarlo è chi ha visto un lupacchiotto con un gatto tra i denti, un mese fa. La ricerca di Rossano Soldati, Sara Oliva e Alessandro Ballacci si è concentrata, ieri pomeriggio, in un’area impervia non molto distante da Casamaina. Siamo in prossimità di Campo Felice dove lo scenario è davvero superbo e mozzafiato. I tre esploratori hanno cercato di verificare le condizioni degli altri cuccioli di lupo che sono stati intravisti, questi giorni, anche alle porte del paese. Hanno trovato la tana tra le rocce, in un punto impervio e difficilmente raggiungibile, usata anche in passato dal lupo per partorire e custodire i suoi piccoli. La buca è profonda circa 5 metri ed è ben nascosta, attorno ad essa i naturalisti hanno seminato bacinelle d’acqua e cibo. Nel sopralluogo di ieri gli esperti di montagna non si sono avvicinati ai piccoli più di tanto, la mamma non si vedeva, da lontano e sempre nei pressi della tana dicono che si sentisse il lamento di una altro animale, probabilmente il IV della cucciolata di maggio.

Più informazioni su

X