IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

723esima Perdonanza: ecco il programma

Presentato il programma della 723esima Perdonanza Celestiniana: tradizione, cultura e religione nell’appuntamento cardine della città de L’Aquila, sempre all’insegna della solidarietà con Amatrice.

di Claudia Giannone

723esima edizione della Perdonanza Celestiniana: torna l’appuntamento più significativo della tradizione aquilana, come sempre ricco di eventi che riaccenderanno la città, all’insegna di quel messaggio di pacificazione che proviene da un passato lontano, ma ancora fortemente attuale.

Intenso il legame con Amatrice: un legame, come affermato dal vice sindaco della città Patrizia Catenacci, che nasce nella notte dei tempi e che è stato rafforzato dalla tragedia del 24 agosto 2016. Una tragedia che ha reso ancor più importante la fratellanza tra i due popoli, anche perché avvenuta proprio nel corso della 722esima Perdonanza Celestiniana, che per solidarietà decise di interrompere tutte le proprie attività. Due i momenti che quest’anno legheranno le due comunità: il 23 settembre ci sarà la Festa della Fratellanza, mentre il 25 sarà inaugurato Vico Amatrice, una piccola strada nei pressi della Fontana Luminosa per dimostrare ancora una volta la vicinanza tra i due centri.

Concerti, eventi teatrali, appuntamenti in montagna, un’ampia cornice di iniziative intorno a due momenti cardine: l’arrivo della fiaccola il 23 agosto ed il Corteo del 28 agosto.

Buone notizie in arrivo, a questo proposito, per quanto riguarda la Basilica di Collemaggio: i lavori sono a buon punto e quest’anno si avrà a disposizione anche la navata centrale. Fine dei lavori ancora prevista per fine anno, non dovrebbero esserci ritardi.

Come sempre, un tema principale a fare da guida: quest’anno, il ruolo della donna nella società. Sedici le iniziative dedicate proprio alle donne, o realizzate da gruppi totalmente al femminile. Un tema di attualità, purtroppo a causa di eventi negativi che affliggono la società. Naturalmente legata alla donna è la figura della Dama della Bolla, raffigurata anche sul manifesto ufficiale della Perdonanza.

Entrando nel vivo del programma, innumerevoli gli eventi presentati dall’organizzazione, disponibili sul sito della Perdonanza: da annotare, senza dubbio, i concerti di Massimo Ranieri il 23 agosto, di Paolo Belli il 27 agosto e di Ermal Meta il 29.

Quest’ultimo, sicuramente in grado di raccogliere un gran numero di giovani, proprio per l’importanza della figura nel panorama musicale attuale, si terrà in un luogo ‘insolito’, ossia Piazza d’Armi. Si è parlato anche di appuntamenti in montagna: saranno tre, infatti, gli eventi sul Gran Sasso, fortemente voluti dall’assessore alla Cultura Sabrina Di Cosimo, nel segno di un percorso che riunisca gli aquilani con il loro elemento e patrimonio naturale, guidandoli verso un cammino comune.

Ultimo aspetto, ma non meno importante, quello religioso, rappresentato in conferenza stampa da Don Carmelo Pagano Le Rose: sarà il cardinale Gualtiero Bassetti, nominato presidente della Conferenza Episcopale Italiana da papa Francesco il 24 maggio 2017, ad avere il ruolo d’onore nel corso della Perdonanza.

Qui il programma completo

X