IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Scacchi, giovani campioni crescono

Si è conclusa ieri, presso la palestra della Direzione Didattica Amiternum, la fase provinciale del Trofeo Scacchi Scuola ex GSS.

La manifestazione ha visto la maggiore partecipazione di sempre, con ben 142 giocatori dalle Primarie alle Secondarie di II grado.

Il torneo che prevedeva l’accesso per le prime tre scuole classificate,alla fase regionale di Montesilvano del 05 aprile, ha visto qualificate le seguenti scuole:

PULCINI FEMMINILE : Direzione Didattica Silvestro dell’Aquila, Direzione Didattica Amiternum e Istituto S. Maria degli Angeli “B. Micarelli”.

PULCINI MASCHILE : Direzione Didattica Silvestro dell’Aquila, Direzione Didattica Amiternum e Istituto Dottrina Cristina di Sulmona.

CADETTI MASCHILE : Istituto comprensivo “Serafini – Di Stefano” di Sulmona, Istituto Comprensivo “Lombardo Radice – Ovidio” di Sulmona e l’Istituto Comp. “Mazzini – Patini di L’Aquila”.

ALLIEVI FEMMINILE : Istituto d’Istruzione Superiore “E. Fermi” di Sulmona

ALLIEVI MASCHILE : Liceo Scientifico “A. Bafile” di L’Aquila e l’Istituto d’Istruzione Superiore “E. Fermi” di Sulmona

JUNIORES FEMMINILE : Istituto d’Istruzione Superiore “E. Fermi” di Sulmona

JUNIORES MASCHILE : Liceo Scientifico “A. Bafile” di L’Aquila e l’Istituto d’Istruzione Superiore “E. Fermi” di Sulmona

I giocatori che si sono maggiormente distinti sono: torneo Juniores/Allievi: Rotolante Stefano, Rotolante Luca, Martella Francesco, Adinolfi Falcone Marco, Lepidi Giovan Battista; nel torneo Cadetti: Pantoni Raffaele, Tronca Tommaso, Michelangelo Gilberto e Marinucci Giuseppe; Pavaroni Lorenzo, nel torneo Pulcini Maschile: Castellani Nicola, Pannaccio Michele, Murrizi Qerim; nel torneo Pulcini Femminile: Cardarelli Elena, Fabi Alessia, Panone Alice, Coccia Giorgia, Passerini Sara.

Dagli organizzatori un sentito ringraziamento al dirigente Scolastico della Direzione Didattica “Amiternum”, prof.ssa Gabriella Liberatore che ha permesso l’utilizzo della struttura e messo a disposizione il personale scolastico per la buona riuscita della manifestazione.