IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Incidente Vigile del Fuoco, i colleghi: Gli siamo vicini

E’ in coma farmacologico il Vigile del Fuoco che  è rimasto folgorato da un cavo elettrico.

E’ stata una notte difficile al Gemelli di Roma: due arresti cardiaci. Le sue condizioni, al momento dell’arrivo dei sanitari, sono state giudicate gravi.

La rianimazione fatta sul posto è stata fondamentale. E’ intervenuto  un equipaggio dell’Ares 118 e che lo ha trasferito in eliambulanza a Roma.

L’incidente è avvenuto ieri a Castel Trione, una delle frazioni di Amatrice colpite dal sisma.

La dinamica dell’incidente è in corso di accertamento, ma a quanto si è appreso il pompiere stava lavorando vicino a un cavo dell’alta tensione Enel.

Il pompiere ha 35 anni e fa parte del comando di Avellino. Era impiegato nelle squadre che stanno operando nel comune reatino colpito dal sisma della scorsa estate.

“Siamo vicini al vigile del fuoco rimasto folgorato oggi ad Amatrice, al quale auguriamo una pronta e completa guarigione”.

Lo ha detto Antonio Brizzi, segretario generale del sindacato Conapo, anche a nome di tutti gli iscritti, spiegando che “molti, politici compresi, sottovalutano il rischio cui sono costantemente esposti i vigili del fuoco, ma i fatti purtroppo dimostrano che siamo il Corpo più soggetto all’imprevedibile e agli infortuni sul lavoro, oltre che il corpo meno retribuito, in pratica usati come carne da macello dallo Stato ”.