IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Premio Marel, affermazione per gli abruzzesi

Più informazioni su

di Nando Giammarini

Un premio letterario internazionale  è quanto di più bello ed importante può esistere nel  meraviglioso mondo della cultura. Il nostro “ Speciale Donna” , giunto alla  XII edizione , lo è ancor di più poiché non persegue fini di lucro in quanto i proventi , tolte le spese di realizzazione e pubblicazione dell’antologia , vengono devoluti all’AIRC ( Associazione Italiana Ricerca sul Cancro) . Il premio – organizzato dalla Marel  in collaborazione con il circolo di lettura “ Rugantino” delle biblioteche di Roma , sponsorizzato dalla Iperclub Vacanze  e coordinato dalla prof. Livia De Pietro, critica letteraria esperta in didattica della poesia – nacque dalla volontà di ricordare, da parte di   Luisa, Andreina e Laura Di Maso la loro sorella meno fortunata, Mariella, perita in giovane età a causa del male del secolo. Un evento davvero importante poiché con la cultura si produce e si genera reddito e sviluppo ed è l’unico bene, sosteneva un filosofo tedesco, che diviso per molti invece che diminuire aumenta. Essa ha il merito, insieme all’arte ed al turismo, di essere il vero motore della nostra economia. Il premio ha un’importanza di rilievo poiche’ mira a valorizzare l’attività letteraria tendendo a promuovere ed elevare la cultura sul territorio nazionale promuovendo le penne piu’ meritevoli e significative, e si rivolge soprattutto alle opere di narrativa, di poesia, copioni teatrali e libri e si avvale del patrocinio di Roma Capitale. Si respirava un’aria davvero bella lo scorso 8 marzo nella sala, stracolma,  della biblioteca “ Rugantino”  intrisa di profumo di mimose e sentimenti di amicizia e solidarietà:  elementi cardine di ogni forma di partecipazione. Ad aprire i lavori, alla presenza del giornalista Rai   Pino Scaccia –  la madrina della toccante manifestazione culturale : “ Speciale Donna”  Liana Orfei. Lei   nel suo breve intervento di saluto ha ricordato il fine nobile di adesione  all’AIRC per dare un senso al dolore  di una grave perdita tornando alla quotidianità illuminata dalla luce del sapere. A seguire l’interessante discorso di saluto di Livia De Pietro, una donna, ancor prima che docente, dalle tante possibilità e dalle mille risorse: culturali ed umane. Lei ha parlato delle tante espressioni intente a rafforzare la creatività mirata alla valorizzazione dei giovani. Si è poi entrati nel vivo della premiazione con la lettura di una parte dei testi  effettuato da   Pasquale Gidaro  e  Franca Lanovica  del gruppo teatrale  “I Soliti Ignoti”. Tutta la cerimonia è stata egregiamente accompagnata  dalla pianola della mia amica e conterranea di Cabbia di Montereale: Nicoletta Di Giamberardino. Gli elaborati, premiati e segnalati,  sono riuniti nell’ antologia “Speciale Donna 2017″, in tre distinte parti rivolte alla quotidianità familiare, alla forza di volontà femminile, all’intento  didattico-educativo e diffusa in tante scuole. Tutti gli elaborati sono stati valutati  da una  giuria di elevato livello culturale ed assoluta imparzialità formata da:  Luisa Di Maso – presidente di giuria; scrittrice; esperta in processi formativi.  Francesca Bagni Cipriani – consigliera nazionale di parità.  Andreina Di Maso – pittrice; arteterapeuta; già assessore alla Scuola, Arte, Cultura, Salvaguardia dei Beni Archeologici e Servizi Sociali VI Municipio (Roma Capitale).   Paolo Di Paolo –  scrittore, giornalista, finalista Premio Strega 2013. Liana Orfei – attrice cinematografica e teatrale; conduttrice.   Basilio Puoti – giornalista.   Scipioni Donatella – docente di comunicazione, ideazione, progettazione, coordinamento ricerche e master universitari; giornalista-autore RAI. L’abruzzo è stato autorevolmente rappresentato da  Valerio di Paolo di Scafa ( PE ) vincitore del  primo premio con la poesia  “ Oncologia: Padiglione 10”; dalla cara amica e poetessa aquilana,  docente di lettere negli istituti secondari di secondo grado, Patrizia Tocci finalista con il racconto  “Il Fiore nel Deserto” e da Eligio Petracca di Avezzano con il racconto “ Non Posso e Rinasco”.  Un  analogo concorso è in fase di espletamento dalla   Marel  denominato “Speciale Infanzia 2017” riservato a narrativa, teatro ed editoria; importante  è lo spazio “rime”, aperto a poesie, canzoncine, filastrocche.  Stanno già arrivando  le opere dei partecipanti ed  il prossimo 23 giugno  ci sarà la cerimonia di premiazione.

POESIE PREMIATE:

Prima classificata:

Oncologia: Padiglione 10 Valerio Di Paolo Scafa (Pescara)

Seconda classificata:

Senz’Anima Fiorella Brasili Cisterna di Latina (Latina)

Terza classificata:

Io, una donna Maria Giusti Venafro (Isernia)

RACCONTI PREMIATI:

Primo  classificato:

Un piccolo gesto d’amore Silvestro Giusti Roma

Secondo classificato:

La sposa Antonella Proietti Narni (Terni)

Terzo classificato:

Mio figlio adottivo Marie Jane Mermillod Chambery (Francia)

LIBRI EDITI PREMIATI:

Primo classificato:

“Maddalena profuga per sempre” Graziella Carassi Potenza Picena (Macerata)

Secondo classificato:

“La tirannia della memoria” Censi Luciana Foligno

Terzo classificato:

“Neve e Piume” Monticello Franca Montecchio Precalcino (Vicenza)

COPIONI TEATRALI PREMIATI:

Primo classificato:

Mi ascolteranno le stelle. La storia di Hoda. Michela Zanarella Cittadella (Padova)

Secondo classificato:

Le implicazioni della palestra Stefania De Ruvo Rimini

Terzo classificato:

Dall’artro monno Rosalba Alessandroni  Roma

Più informazioni su

X