IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Meditazione con la pittura di Manzi

Il Filo dell’Arte è un ciclo di eventi che nasce con l’obiettivo di dar voce a tutte le forme d’espressione della città che, spesso e per disparati motivi, restano nascoste.

“Ho messo a disposizione il mio negozio che si trasformerà in uno spazio per mostre e incontri”- spiega il suo progetto Nico Petrella. “Voglio dare voce alla cultura in tutte le forme con un filo ideale che parte da me e che, di volta in volta, conduce a un’artista diverso.
Gli artisti -mi piace definirli- come i funamboli della vita che hanno messo in conto di cadere durante un percorso che non è dei più semplici. Anch’io vengo da quel mondo, con un passato musicale in cui ho trovato più porte chiuse che aperte. Il riscatto personale e il momento particolare che vive la nostra città hanno mosso l’idea di questo progetto”.

mostra federico manzi

Ad aprire il ciclo di incontri, il prossimo 9 Marzo, Federico Manzi con “Fantasia, il potere della visualizzazione”.
Una esposizione guidata di opere pittoriche ispirate al mondo delle fate.

“La meditazione con la visualizzazione e’ una fantasticheria guidata, una specie di sogno lucido, che crea delle suggestioni, cosi come una favola o un film fantasy” – spiega i dettagli Federico Manzi. “Per ritrovare positività e aprire la mente alla fantasia come un bambino che sogna e porta l’attenzione lontano dai fattori stressogeni, inducendo al rilassamento. L’inconscio non distingue fra reale e figurato e quindi ad una immagine piacevole associa sensazioni piacevoli e secerne gli ormoni del benessere”.

Il Filo dell’Arte: “Fantasia il potere della visualizzazione” di Federico Manzi.
9 Marzo ore 18 presso Petrella Design (Via G.B.Contini, 3 – Zona Pile – stazione L’Aquila)

mostra federico manzi