IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Sei Nazioni all’Aquila: convocata l’aquilana Cucchiella

Cresce la febbre in Abruzzo e in città per la seconda giornata del 6 Nazioni femminile, che il 12 febbraio (ore 14) vedrà l’Italdonne affrontare l’Irlanda al “Tommaso Fattori” dell’Aquila.

I biglietti, del costo di 5 € per i settori Tribuna e Distinti, sono disponibili sul circuito liveticket.it, oppure in città in diversi punti vendita: La Luna disco import [galleria Irti, 60 – C.so Federico II]; tabaccheria Da Bis [SS17 bis, rotonda per Gignano]; bar ristorante Attimi [viale Croce Rossa, 36]; Gran Caffé Gallucci [centro comm. Amiternum, via Fermi].

Annunciate oggi le convocazioni da parte del commissario tecnico Andrea Di Giandomenico. C’è anche l’aquilana Elisa Cucchiella, delle Belve Neroverdi.

La nazionale arriverà in città giovedì, giorno in cui ci sarà anche la prima seduta di allenamento. Venerdì doppia seduta, con rifinitura del sabato al “Fattori”. L’Irlanda arriverà all’Aquila venerdì nel tardo pomeriggio, ed effettuerà il captain’s run sabato, sempre allo stadio.

Diverse le iniziative di avvicinamento all’incontro internazionale, che Eurosport 2 trasmetterà in diretta. Mercoledì 8 febbraio, alle ore 10:30, l’aula magna del Dipartimento di scienze umane dell’Università degli Studi dell’Aquila ospiterà un convegno dal titolo “Contenuti tecnici e metodologici nella formazione del rugbista”, tenuto dal commissario tecnico della nazionale femminile Andrea Di Giandomenico. Agli studenti di Scienze motorie sarà riconosciuto un credito formativo per la partecipazione.
Giovedì 9, alle ore 18:30 (luogo da definire), spazio alla prevenzione con “Donne in azione – Fir e Loto in campo contro il tumore ovarico”. Da tre anni la onlus Loto è partner etico della Federazione Italiana Rugby, occupandosi della diffusione delle corrette informazioni per la prevenzione del tumore ovarico. Venerdì 10, dopo l’allenamento, il gruppo azzurro sarà invece ricevuto dagli animatori del museo di rugby Vecchio Cuore Neroverde.
Ad accogliere il pubblico fin dalla mattina, lungo viale Gran Sasso, stand enogastronomici ed animazione: un mini-villaggio per accogliere la nazionale femminile e sostenere le Azzurre. Alle 14 l’australiana Horton darà il fischio di inizio all’evento sportivo dell’anno all’Aquila.

Questa la lista delle atlete convocate

Piloni
Elisa CUCCHIELLA (Rugby Belve Neroverdi, 58 caps)
Marta FERRRARI (Rennes, 14 caps)
Lucia GAI (Valsugana Rugby Padova, 43 caps)
Gaia GIACOMOLI (Rugby Colorno F.C., 3 caps)
Tallonatori
Melissa BETTONI (Rennes-FFR, 31 caps)
Lucia CAMMARANO (Asd Rugby Monza 1949, 14 caps)
Seconde linee
Alice TREVISAN (Rugby Riviera 1975, 34 caps)
Elisa PILLOTTI (Rugby Parabiago, 6 caps)
Flanker/n°8
Ilaria ARRIGHETTI (Rennes-FFR, 21 caps)
Michela ESTE (Benetton Rugby Treviso, 49 caps)
Elisa GIORDANO (Valsugana Rugby Padova, 17 caps)
Isabella LOCATELLI (Rugby Monza 1949, 7 caps)
Flavia SEVERIN (Benetton Rugby Treviso, 48 caps)
Mediani di mischia
Sara BARATTIN (C) (Villorba Rugby, 68 caps)
Claudia SALVADEGO (Stade Francais, esordiente)
Sofia STEFAN (Rennes-FFR, 28 caps)
Mediani d’apertura
Beatrice RIGONI (Valsugana Rugby Padova, 17 caps)
Centri/Ali/Estremi
Maria Grazia CIOFFI (Rugby Colorno F.C., 43 caps)
Silvia FOLLI (Valsugana Rugby Padova, 1 cap)
Manuela FURLAN (R.F.U. Inghilterra, 51 caps)
Maria MAGATTI (Rugby Monza 1949, 15 caps)
Michela SILLARI (R.F.U. Inghilterra, 30 caps)
Paola ZANGIROLAMI (Valsugana Rugby Padova, 68 caps)