IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

L’Aquila Calcio, Morgia: Non molliamo

Più informazioni su

Rammarico per il pareggio contro l’Arzachena. Morgia: “Dobbiamo continuare a crederci”. Mister Giorico: “Strappare un punto a L’Aquila è stato duro. Domenica daremo ancora il massimo con il Monterosi”.

di Claudia Giannone

Parla il tecnico Massimo Morgia, dopo il pareggio per 1-1 tra L’Aquila ed Arzachena.

“C’è rammarico, è normale. Abbiamo fatto il possibile e l’impossibile per vincere. Non siamo stati fortunati, ma è dipeso anche dalle decisioni arbitrali. Non mi piace parlare di queste cose, ma ci sono stati episodi discutibili. Gli arbitri dovrebbero essere giudici imparziali, ma in caso di siano questi episodi dovrebbero premiare le squadre che giocano, concedendo qualcosa”.

“Dobbiamo continuare a crederci. Il campionato finisce a maggio, non dobbiamo mollare di una virgola. Riuscire a fare ciò che abbiamo fatto, alla terza partita in una settimana, fa guardare al futuro con grande ottimismo. Non credo che la maglia possa essere onorata più di così. Mallus? Non c’è stato niente da fare. Oggi era difficile anche cambiare, tutti stavano facendo il loro dovere”.

“Vetta a -5, ma oggi secondo me, tranne nei primi dieci minuti, abbiamo fatto la miglior prestazione, anche considerando la squadra che avevamo di fronte. Questi punti sembrano tanti, ma dobbiamo fare il massimo, migliorando ancor di più rispetto al girone d’andata”.

Arriva anche il commento di mister Mauro Giorico.

“Un punto molto importante: strapparlo qui con questa L’Aquila è stato duro. Abbiamo cercato di portare a casa la vittoria, ma siamo soddisfatti. Abbiamo avuto due ottime occasioni nel secondo tempo, potevamo sfruttarle meglio. Sapevamo di affrontare una squadra molto tecnica e fisica, dovevamo adattarci. Loro cercavano un due contro due sulle fasce.”

“Sanna poteva andare in goal, ma L’Aquila voleva questa vittoria e ha cercato di schiacciarci. L’unico rammarico è non aver sfruttato le ripartenza. Domenica avremo il Monterosi: daremo lo stesso che abbiamo dato oggi, non vogliamo vincere il campionato, ma dare il massimo con tutti. Cerchiamo di rimanere ai primi posti,  l’appetito vien mangiando”.

Più informazioni su