IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Campotosto, tutto da ricostruire. Entra in gioco Renzo Piano fotogallery

Dopo i quattro terremoti del 18 gennaio il suolo si è abbassato di 10 centimetri nell’area di Campotosto.
La deformazione osservata ­indica una continuità con quella rilevata dopo il terremoto del 24 agosto 2016 nella zona più a Nord, nell’area di Amatrice.
Intanto le ultime verifiche mostrano che la percentuale degli edifici inagibili è pari al 90 per cento. Neve e terremoto hanno fatto di Campotosto e delle sue frazioni – Poggio Cancelli, Mascioni e Ortolano –  Zone Rosse inaccessibili.
E’ tutto da rifare. Un nuovo Campotosto, quello esistito fino al 18 gennaio non c’è più.

C’è una proposta che arriva dal consigliere regionale Pietrucci che vorrebbe un paese ricostruito ex novo con tecniche innovative antisismiche e con case in legno, pietra e cotto, sotto la regia di Renzo Piano. Un progetto pilota che si sposa con quelli della pista ciclabile e illuminazione intorno al lago.

Non è solo una idea questa. Ieri nel summit che si è tenuto a Montereale il progetto è stato presentato al commissario per la ricostruzione Errani ed è stata condivisa dal sindaco di Campotosto Cannavicci, dal presidente della Regione D’Alfonso, dalla senatrice Pezzopane che sta avviando il contatto con Piano, che ha già progettato l’Auditorium del Parco del Castello all’Aquila costruito grazie ai soldi della Provincia autonoma di Trento.

Solo con queste iniziative si può ripartire ed evitare lo spopolamento che già c’era prima dei terremoti – ha detto Pietrucci – tra l’altro i costi per abbattere e ricostruire sarebbero inferiori rispetto a interventi di ristrutturazione.

Renzo Piano, tra gli architetti più famosi al mondo, negli scorsi mesi aveva annunciato al Governo il suo progetto ambizioso.

Salvaguardare il Paese e il suo patrimonio residenziale dal sisma: un lavoro di lunga durata di messa in sicurezza del Paese, cantieristica leggera e tecniche innovative, così si deve costruire sull’Appennino.

Nel summit di ieri Pietrucci ha proposto anche la ricostruzione più a valle di Ortolano, frazione del Comune di Campotosto, dove è caduta una slavina che ha investito e ucciso un 73enne, borgo ancora minacciato da una frana in atto sul Monte Corno.