IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Salviniani, D’Eramo contro tutti

Salviniani a testa bassa contro Forza Italia, accusata di fare ‘giochini da Prima Repubblica’ prima candidando – e forse bruciando – Giancarlo Silveri e poi creando un’operazione mediatica attorno al nome di Bertolaso.

Una vera e propria spy story, secondo Noi con Salvini, che non lascia fuori nemmeno Pierluigi Biondi, ipotizzato come altro candidato papabile per il partito di Berlusconi.
Una nota molto dura, che arriva alla vigilia della conferenza stampa proprio di Silveri sulle prossime elezioni comunali, nelle quali si candiderà, per NCS, l’attuale consigliere comunale Luigi D’Eramo.
La nota integrale
Quella in atto, in una parte del centro destra cittadino,  è un’operazione da Prima Repubblica che ancora una volta punta a pianificare percorsi personali a scapito del bene comune. 
Questa variegata compagine dopo aver bloccato per mesi il dibattito politico nel centro destra in attesa di un fantomatico sondaggio per testare il gradimento e la potenzialità di una serie di aspiranti candidati, dopo aver rigettato con sufficienza l’ipotesi di partecipazione popolare alle primarie a tutt’oggi ancora l’unica proposta in campo, nei prossimi giorni mostrerà il proprio volto. 
Infatti giovedì Giancarlo Silveri annuncerà la proposta di costruire una coalizione civico – partitica
e lo farà dicendo di se che è un’espressione civica dell’Associazione Immaginazione,  sostenendo che solo il civismo può alla portare alla vittoria. 
Mentre racconterà questa storiella alla città dell’Aquila, sabato scorso l’Udc nella persona del Segretario Nazionale Lorenzo Cesa ha ufficializzato, ad Avezzano, la candidatura a Sindaco dell’Aquila di Giancarlo Silveri. 
Il tutto innanzi agli occhi complici del Vice Coordinatore Regionale di F.I. Guido Liris, presente alla manifestazione marsicana dell’Udc. 
Questa operazione è la brutta copia di quella che tentò Giorgio De Matteis cinque anni fa. Quest’ultimo però aveva un consenso politico forte, una visione programmatica chiara e una capacità aggregativa maggiore, il tutto sommato a duri lunghi mesi di lavoro per la costruzione della migliore coalizione possibile. 
Dunque la regia occulta di F.I. sembrerebbe voler imporre a L’Aquila la candidatura di Giancarlo Silveri. Contestualmente, pero’, il partito di Berlusconi inventa un’operazione mediatica su Bertolaso la cui veridicità lascia molto a desiderare e appare sempre più un modo per distogliere l’attenzione da un’altra strada che starebbero percorrendo: ovvero quella di ipotizzare la candidatura a Sindaco dell’uomo di CasaPound Pierluigi Biondi. 
Insomma una sorta di spy story da vecchia politica che nulla ha a che fare con il futuro della città . Quali nomi bruceranno ancora? E a che scopo? Lo stesso Giancarlo Silveri sarà poi sacrificato da F.I.? Magari anche alla luce dei primi risultati del sondaggio commissionato dal PD aquilano che, dalle notizie trapelate, vedrebbero l’ex manager della ASL soccombere di venti punti nel confronto diretto con Pierpaolo Pietrucci.
La Città non può aspettare  neanche un giorno in più  che la responsabilità politica “scenda” su Silveri , F.I. e quanti si agitano in questi giorni.
Noi andiamo avanti con Luigi D’Eramo e nella costruzione di una coalizione che sia alternativa reale a questo centrosinistra.
Emanuele Imprudente 
Segretario Provinciale

X