IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Gran Sasso lotta e vince

Il freddo pungente di Villa Sant’Angelo non spaventa gli affezionati tifosi della Gran Sasso, come al solito generosi sugli spalti, a cui rispondono dal campo con la stessa generosità tutti i 24 giocatori a disposizione di Iannucci, Vaggi e Ciancarella.

Partono bene i grigiorossi con una mischia dominante che offre a Marchetti la prima palla piazzabile della partita, che la giovane ala non fallisce. Al 8’ la maul della Gran Sasso manca ancora di poco la meta capitolina, che viene violata però all’11 da Suarez, autore oggi di una buonissima partita. Trasforma ancora Marchetti per l’11 a 0. La Gran Sasso continua a premere e si avvicina alla marcatura con Fidanza ed Anibaldi, ma la Capitolina resiste e prova  a mettere pressione con lunghe azioni alla mano. La difesa grigiorossa tiene, ma si arrende a Molaioli che al 26’ segna i primi punti per i romani. Al 29’ primo giallo per la Gran Sasso, combinato a Capitan Giampietri, sotto di un uomo i grigiorossi segnano una meta con Molaioli ed un calcio di punizione con Rebecchini. Marchetti allunga ancora al 37’ e il primo tempo finisce con la Gran Sasso avanti 13 a 8.  Partono con l’acceleratore pigiato le due squadre nel secondo tempo, al 4’ minuto Lofrese recupera palla in touche all’altezza della metà campo e si invola verso la meta capitolina, ma viene fermato a due metri dalla linea, non riuscendo a raccogliere una meritata soddisfazione. Al 48’ è però Vieira a prendere al volo un bel calcio dento i 22’ capitolini, liberarsi di due avversari e schiacciare in mezzo ai pali, al debutto con la maglia grigiorossa. Fidanza lascia il posto a Feneziani in regia, entrano Fiore per Lofrese e Mistichelli per Servadio e la Gran Sasso continua a premere andando ancora a segno proprio con Mistichelli dopo una bella azione alla mano.

Il ritmo si alza ancora di più, con la Capitolina, cerca disperatamente di recuperare un incontro che vale una stagione e si riporta sotto, sopravanzando i giogiorossi in mischia con una meta tecnica al 66’ e con la segnatura di Iachizzi da maul al 78’. Gli ultimi minuti sono di sofferenza pura, con i grigiorossi che alzano una diga sui cinque metri, senza mollare un centimetro in 13 contro 15 per i cartellini combinati a Feneziani e Paiola. Ben oltre l’ottantesimo è Ciancarella a recuperare il pallone decisivo che chiude l’incontro e condanna la Capitolina ai play out, complice la vittoria di Benevento contro L’Aquila.

E’ felice a fine partita coach Iannucci: “E’ motivo di orgoglio allenare una squadra di giocatori così, che lottano sempre rendendo onore al gioco del rugby, partita dopo partita. Tutti i ragazzi chiamati in campo, anche coloro che hanno avuto poche occasioni di giocare quest’anno, hanno risposto con grandissima qualità ed aggressività. Voglio complimentarmi con Marchetti, che come tutti i suoi compagni oggi, chiamato ad un ruolo di responsabilità, ha giocato una buonissima partita”. Stefano Ciancarella, tornato in campo anche come giocatore, per qualche minuto dopo un anno di stop, pone l’accento su ciò che c’è da migliorare: “Ottima partita, anche se dobbiamo riuscire ad ammazzare l’incontro quando riusciamo a prendere il largo nel punteggio. Abbiamo però dimostrato un grande orgoglio alla fine quando abbiamo difeso il 13 contro 15. Davvero un bel segnale per il girone che ci aspetta”. Il segnale in effetti è chiaro, non sarà facile per nessuno venire ad espugnare il campo di Villa Sant’Angelo.

Campo Sportivo Villa Sant’Angelo  – domenica 29 gennaio 2017
Gran Sasso Rugby – Capitolina Rugby 25-20 (13-8)

Marcatori: p.t. 5′ cp Marchetti (3-0); 11′ m. Suarez tr. Marchetti (10-0); 28’ m. Molaioli (10-5) 30’ cp Rebecchini (10-8); 38′ cp Marchetti (13-8); s.t. 48’ mt. Vieira nt. (18-8), 61’ mt. Mistichelli tr. Marchetti (25-8), 66’ meta tecnica Capitolina tr. Rebecchini (25-15), 78’ mt. Iachizzi nt. (25-20).

GRAN SASSO RUGBY: Vieira, Anibaldi, Servadio (55’ Mistichelli), Giampietri (Cap.), Marchetti, Fidanza (50’ Feneziani), Angelone, Di Cicco (69’ Paiola), Lofrese (55’ Fiore), Suarez, Di Febo, Di Cesare, Guerriero, Cecchetti (70’ Ciancarella), Paolucci (67’ Mandolini). A disposizione: Tresca, La Chioma.
All.: Vaggi

CAPITOLINA RUGBY: Rebecchini, Del Monaco, Molaioli, Varriale, Acquisti (51’ Piccinetti), Cesari, Vannini, Conti (60’ Budini), De Michelis, Bitetti (41’ Iachizzi), Ricci (51’ Frezza), Belcastro, Bitonte, Rampa (60’ Polioni), Di Lullo.
A disposizione: Vacca, Bonini, Nardone.
All.: Orsini

Arbitro: Passacantando (L’Aquila)
Cartellini: 29’ giallo Giampietri (Gran Sasso); 77′ giallo Feneziani (Gran Sasso) 78’ giallo Paiola (Gran Sasso)
Note: Cielo sereno, freddo pungente, campo in buone condizioni, spettatori 350 circa.

X