IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

L’Aquila Calcio-Trestina, le parole dei protagonisti

Più informazioni su

Il tecnico rossoblù contro le terne arbitrali che favoriscono l’ostruzionismo: “Questo ha rovinato il calcio”. Mister Zampagna: “L’Aquila la squadra più forte del campionato”. Il primo commento post gara di Nohman.

di Claudia Giannone

Parla il tecnico Massimo Morgia al termine del match tra L’Aquila e Trestina, terminata per 1-1. Il primo commento riguarda la maglia indossata dal mister, a favore dei lavoratori dell’Inps che rischiano di perdere il posto di lavoro.

“Credo sia doveroso da parte mia dire qualcosa su queste persone che rischiano di perdere il posto di lavoro: c’è tutta la nostra solidarietà, da parte mia e della società. Speriamo che nessuno perda il suo lavoro”.

Si passa ad analizzare l’incontro, con un tocco di malessere.

“Sono dispiaciuto, questo modo di fare calcio da parte delle squadre fa parte del calcio. Non parlo mai delle terne arbitrali, ma favorire l’ostruzionismo è sbagliato. Questo ha rovinato il calcio, per questo gli stadi sono vuoti. Si dovrebbe solo onorare il gioco del calcio. Questo è il mio unico commento. Si dovrebbero solo premiare le squadre che vogliono fare calcio vero”.

“Abbiamo prodotto circa dieci palle goal, abbiamo concluso l’incontro con quattro attaccanti, non siamo riusciti a prendere tre punti. Abbiamo dato tutto come sempre. Potevamo essere a pari punti con il Rieti, è vero, ma io non guardo gli altri. La squadra sta facendo benissimo. Abbiamo bisogno di altri rinforzi, la città merita una categoria superiore e noi vogliamo raggiungerla”.

Risponde il tecnico ospite Riccardo Zampagna.

“L’Aquila è stata la squadra che ci ha messo più in difficoltà, la più forte che abbiamo incontrato. Abbiamo cambiato modulo con Saleppico che ci dà molta più profondità, ha fatto la differenza. Era il giocatore che cercavamo, lo abbiamo preso da poco. Siamo venuti qui per poter concedere poco e approfittare delle ripartenze. Devo fare un plauso ai miei giocatori. La squadra più forte del campionato? È un campionato molto difficile, ma la più forte è L’Aquila. Noi cercheremo di raggiungere la salvezza il prima possibile”.

Daniele Nohman per la prima volta ai microfoni della stampa in un post gara.

“C’è dispiacere: abbiamo dominato la partita, ma nel nostro momento migliore, pensando di chiuderla, abbiamo preso goal. Guardiamo avanti, siamo positivi: io sono molto contento della mia nuova avventura. L’Aquila è una squadra fortissima, gioca davvero bene: abbiamo un possesso palla del 70% e tantissime occasioni da goal. Siamo molto competitivi, possiamo toglierci tante soddisfazioni. Non girerà sempre male”.

Più informazioni su