IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Tessera smarrita? File interminabili al comune

File infinite negli uffici comunali di via Roma per il recupero della tessera elettorale a metà mattina di questa giornata elettorale.

C’è chi l’ha smarrita o chi ha terminato gli spazi, tante persone, tra cui anziani e ragazzi diciottenni in attesa di ricevere il loro primo vessillo per esercitare il più importante diritto di un cittadino, quello al voto.
C’è un grande fermento tra gli uffici e molti sono i dipendenti a lavoro in questa domenica referendaria.
Allibite le persone che uscendo dall’ascensore del complesso Del Tosto si trovano davanti il serpentone umano che occupa tutto il corridoio degli uffici.

tessere elettorali: fila al comune
 
tessere elettorali: fila al comune

I ragazzi diciottenni vengono inviati in un ufficio apposito e possono evitare la fila chilometrica.
In molti si lasciano dissuadere dalla lunga attesa in piedi e se ne vanno, ma tanti restano in attesa rassegnati.
La fila, effettivamente, scorre veloce, quindi a dispetto del numero di persone l’attesa si attesta intorno all’ora. L’aria è resa irrespirabile dal gran caldo e dalla mancanza di ossigeno, così i minuti sembrano interminabili.
Solo tre sedie fuori dalla porta offrono conforto ai tanti anziani, costretti a rimanere in piedi.
La fila si allunga e alle 11:30 la gente ha riempito tutti gli spazi dei corridoi.
L’attesa si allunga, inizia a superare l’ora.