IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sicurezza sismica, gli impegni di Delrio

Messa in sicurezza: è stata questa la parola d’ordine del Ministro per le Infrastrutture Graziano Delrio in visita ieri, in Abruzzo: prima a Sulmona all’interno di un convegno che aveva proprio come tema la sicurezza sismica, poi all’Aquila, all’auditorium dell’Ance in cui c’è stato spazio anche per la protesta degli studenti dell’Ipsiasar che si ritrovano senza laboratori perché adiacenti ad una palazzina a rischio crollo, dichiarata inagibile dal 6 aprile 2009 e sulla quale ancora non si interviene. 

Partiamo da qui: la dirigente scolastica Serenella Ottaviano ha consegnato una lettera al ministro, mentre i professori ne hanno indirizzata un’altra alle istituzioni locali nonché al ministro dell’Istruzione Stefania Giannini e al premier Matteo Renzi.

“L’istituto” si legge nella nota “nonostante la situazione precaria e difficoltosa della città in questi anni, pur operando in situazioni di emergenza, ha visto un incremento delle iscrizioni e un potenziamento dei laboratori didattici, realizzati con cospicui investimenti, che hanno permesso di offrire al territorio servizi altamente qualificati in occasione di eventi locali, nazionali ed internazionali”.

I soldi di cui L’Aquila avrà bisogno verranno tutti utilizzati per L’Aquila” ha chiarito nel corso dell’incontro  Graziano Delrio, smentendo così l’ipotesi che gli stanziamenti per la ricostruzione post-terremoto del 6 aprile 2009 possano essere rimodulati nella prossima legge di stabilità alla luce delle nuove e forti scosse sismiche che ci sono state ad agosto ad Amatrice e nelle scorse settimane nel Centro Italia.

visita di Delrio in Abruzzo: con Pezzopane, D'alfonso, Gerosolimo

“Siamo all’Aquila per essere felici e congratularci per il lavoro che si sta facendo”, ha detto il ministro entrando nell’auditorium dell’Associazione costruttori Ance che ospitava l’evento. “Il governo ha cercato di appoggiare fin dall’inizio cantieri per quasi un miliardo l’anno e ha previsto sei miliardi di stanziamenti, finalmente c’è un’Italia che si risolleva”.

Sulla vicenda della ricostruzione dell’edilizia residenziale pubblica che è ferma, Delrio ha detto: “I problemi concreti si affrontano di volta in volta, quello che è bloccato si sbloccherà con l’azione di tutti. Credo che abbiamo messo a disposizione grandi risorse umane e finanziarie”

Sull’autostrada A24 e A25, Graziano Delrio, a Sulmona, ha accelerato: “Siamo d’accordo sulla messa in sicurezza sismica di tutta l’autostrada: ci sarà un investimento molto importante che viene validato adesso dal Consiglio superiore dei Lavori pubblici.” Ma precisa: “sull’attuale tracciato. Non valutiamo positivamente la proposta delle varianti, questo è noto. La discussione deve concentrarsi sul fare alla svelta gli adeguamenti sismici, cioè mettere in sicurezza il prima possibile l’autostrada. Ci sono tanti milioni per questo.” 

visita di Delrio in Abruzzo: con Pezzopane, D'alfonso, Gerosolimo

A Sulmona, peraltro, l’assessore regionale alle aree interne Gerosolimo ha avanzato al Ministro l’idea di collocare un centro nazionale della Protezione civile nell’ex deposito militare di San Cosimo, in Valle Peligna. L’idea, ha sottolineato Luciano D’Alfonso è stata già illustrata al Ministro della Difesa, che si è detto disponibile a ‘liberare’ la titolarità del demanio militare per scopi di protezione civile. In questo senso, facendo riferimento all’ultimo terremoto di Norcia che ha lasciato segni anche a Sulmona, il presidente D’Alfonso e l’assessore Gerosolimo hanno chiesto risorse finanziarie per la messa in sicurezza del Ponte Capograssi e per il monumento simbolo della città di Sulmona, il complesso dell’Annunziata.

(e.f.)